Home News Cronaca Nettuno, si introduce di notte in un negozio cinese ed asporta le...

Nettuno, si introduce di notte in un negozio cinese ed asporta le casse: arrestato tunisino al termine di un inseguimento

I Carabinieri della Stazione di Nettuno questa notte hanno arrestato, in flagranza di reato, un 21enne di nazionalità tunisina, con precedenti penali ed in Italia senza una fissa dimora, con l’accusa di furto aggravato. L’uomo, in piena notte, dopo aver forzato la porta di ingresso si è introdotto all’interno di un negozio di casalinghi gestito da cittadini cinesi e collocato proprio nel centro cittadino; una volta dentro ha asportato i registratori di cassa contenenti la somma contante di alcune centinaia di euro. La pattuglia dei Carabinieri, impegnata in uno dei consueti servizi notturni finalizzati proprio alla prevenzione dei reati predatori, informata dell’allarme nel frattempo attivatosi presso l’attività commerciale, ha intercettato poco distante l’uomo mentre cercava di trovare rifugio temporaneo all’interno di un cantiere edile. Alla vista dei militari il sospetto si è dato alla fuga ma al termine di un breve inseguimento è stato bloccato; nella circostanza è stata recuperata l’intera refurtiva, ancora nella sua disponibilità, che è stata restituita poco dopo al legittimo proprietario. L’uomo è stato tratto in arresto e tradotto nella stessa mattinata presso il Tribunale di Velletri dove, al termine del rito direttissimo, è stato condannato a 8 mesi di reclusione.