Connettiti con noi

Cronaca

Omicidio sul set di Law and Order: morto un membro della troupe

Pubblicato

il

Polizia dove sono stati uccisi due italiani a New York

Dalla scena di un film alla realtà. Dalla criminalità ‘finta’ vista da una telecamera a quella reale il passo è stato davvero breve perché alle prime luci dell’alba di oggi un membro della troupe è stato ucciso nel quartiere di Greenpoint a Brooklyn, proprio lì dove sarebbero dovute iniziare le riprese di Organized Crime. Sangue, quindi, sul set di Law and Order. 

Perché è stato ucciso il membro della troupe sul set di Law and Order

Si chiamava Johnny Pizzaro il membro della troupe, ucciso questa mattina. Il 31enne, portoricano, come riporta l’Ansa, stava difendendo il divieto di parcheggio che la produzione aveva concordato con il comune in vista delle riprese quando, improvvisamente, è stato ucciso. Da un uomo in auto che ha aperto la portiera e ha sparato tre colpi al collo e al volto del ragazzo, che una volta in ospedale è morto. 

Le indagini

Ora bisognerà fare chiarezza. E bisognerà capire se il 31enne conoscesse l’assalitore, se sia stato davvero ucciso per la ‘storia del parcheggio’ o se si sia trattato di un regolamento di conti. Quello che è certo è che il set di un film ha fatto da ‘sfondo’ a una tragedia. In una serie tv che racconta i crimini, proprio come quello che è avvenuto, purtroppo, alle prime luci dell’alba di oggi. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy