Home News Cronaca PICCHIANO E DERUBANO UNA PROSTITUTA, 3 ARRESTI A TOR SAN LORENZO

PICCHIANO E DERUBANO UNA PROSTITUTA, 3 ARRESTI A TOR SAN LORENZO

Picchiata e derubata dopo un rapporto sessuale a pagamento. E’ successo ieri sera a Tor San Lorenzo, dove una giovane prostituta di origine rom è stata avvicinata da
tre uomini. La donna, che vive in un campo rom di Roma, alla Magliana, era intenta a prostituirsi in via delle Pinete di Tor San Lorenzo, ed ha concordato un
incontro con uno dei tre per la somma di 50 euro, pagati in anticipo. Ma, immediatamente dopo, l’uomo ha raggiunto gli amici lamentando che la prestazione sessuale non era stata all’altezza della somma riscossa. I tre sono
quindi tornati dalla ragazza, chiedendo insistentemente la restituzione di una
parte di quanto pagato. Al rifiuto da parte della prostituta, gli uomini – tutti di Aprilia, un 36enne pregiudicato, un 31enne anch’egli pregiudicato, e un 44enne, incensurato – hanno picchiato la malcapitata per rapinarla. Nonostante le percosse, la donna è riuscita a fuggire ed a nascondersi nel bar “Samoa”,
da dove ha chiamato i Carabinieri. Subito accorsi, i Militari della Stazione di
Tor San Lorenzo sono riusciti a bloccare i tre malviventi, che nel frattempo
stavano cercando di fuggire. Dopo le formalità per il riconoscimento e l’arresto
per tentata rapina in concorso, i tre apriliani sono stati portati nel carcere
di Velletri, dove ora sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.