Home News Cronaca PISTE CICLABILI, STRADE E MARCIPIEDI: IL COMUNE CHIEDE FINANZIAMENTI ALLA REGIONE

PISTE CICLABILI, STRADE E MARCIPIEDI: IL COMUNE CHIEDE FINANZIAMENTI ALLA REGIONE

Il Comune di Pomezia riprova a battere cassa alla Regione Lazio, stavolta per la mobilità alternativa. Il Sindaco Enrico De Fusco ha infatti richiesto diversi contributi per i lavori di realizzazione di quattro piste ciclabili che consentiranno di collegare Pomezia a Torvaianica, partendo da via Alcide De Gasperi, con un tragitto che passerebbe da Largo Brodoloni-Vicerè, Torvaianica Alta e via Siviglia. I progetti preparati dall’Amministrazione comunale prevedono un finanziamento regionale del 90% degli importi, che sono così suddivisi: 800 mila euro è il costo previsto per le piste ciclabili di Largo Brodoloni-Vicerè e Torvaianica Alta, 400 mila euro per quella di via Siviglia e 235 mila previsti per la pista ciclabile in via Alcide De Gasperi.

Si tratta, spiegano da Piazza Indipendenza, di opere inserite nel vigente Programma Triennale delle Opere Pubbliche, che darebbero una risposta efficace a tutti quei cittadini che scelgono di muoversi in bicicletta e renderebbero Pomezia una città all’avanguardia in materia di mobilità alternativa. “Ancora una volta – ha dichiarato il Sindaco Enrico De Fusco – la nostra Amministrazione si dimostra sensibile ed attiva in materia di mobilità con una risposta concreta alle necessità dei cittadini e con una scelta chiara sul volto che vogliamo dare alla città”. “In questi anni abbiamo avuto riscontri positivi dalla Regione Lazio – ha aggiunto l’Assessore ai Lavori Pubblici Edgardo Cenacchi – Speriamo nella continuità delle risposte, soprattutto in materia di sicurezza e mobilità”. Per la Regione sono partite infatti altre richieste di finanziamento per lavori che interessano la viabilità comunale: la strada di collegamento Campo Jemini-Torvaianica Alta (1 milione e 200 mila euro), la realizzazione del percorso pedonale presso la stazione ferroviaria di Santa Palomba (500 mila euro), il completamento della strada di collegamento da via Fratelli Bandiera a via del Mare (1 milione 650 mila euro), oltre alla realizzazione dei marciapiedi sul lungomare delle Meduse da viale Francia a Fosso Orfeo e da viale Spagna al Fosso della Crocetta (1 milione 200 mila euro). Per tutti I progetti la copertura prevista dal finanziamento regionale è del 90%.

La realizzazione di un percorso che unisca Pomezia a Torvaianica sarebbe il primo esempio di mobilità alternativa, in quanto l’unica pista ciclabile presente sul territorio è quella posta all’interno del Parco della Crocetta, bellissima ma utile solo per passeggiare.