Home News Cronaca PRESUNTA VIOLENZA CARNALE A TORVAIANICA: SI ATTENDONO CONFERME

PRESUNTA VIOLENZA CARNALE A TORVAIANICA: SI ATTENDONO CONFERME

Minorenne violentata a Torvaianica? La storia – terrificante – gira, soprattutto tra i giovanissimi, già da alcuni giorni, a Torvaianica come a Pomezia, nelle piazze e sul web, attraverso Facebook: una ragazzina di appena 14 anni violentata dal “branco”. Tante voci, ma nessuna conferma da parte di organi ufficiali. Tanti messaggi di solidarietà ed amicizia alla ragazzina, ma nessuna condanna. Ma cosa è successo veramente tra domenica 12 e lunedì 13 settembre? Ormai se lo chiedono in tanti, ed a farlo in modo diretto è l’Associazione Alfa, che pochi minuti fa ha inviato una richiesta al Sindaco di Pomezia per avere maggiori informazioni sull’inquietante vicenda che getta un’ombra di paura sull’intera città. Il presidente dell’Associazione, Mauro Besi, chiede rassicurazioni al Primo Cittadino, con la lettera che riportiamo di seguito.\n

Oggetto: Richiesta Urgente di Rassicurazioni dal parte del primo cittadino, su un ipotetico “Branco”

\n

Con la presente, vista la presunta violenza carnale da parte di un branco di 10 persone, divenuta oramai storia certa tra i giovani ragazzi, verosimilmente consumata a danno di una minore, ovvero di una 14enne nostra concittadina, sulla quale preferiamo tralasciare i particolari raccapriccianti di cui siamo venuti a conoscenza, in considerazione della gravità di tale fatto assolutamente sconcertante che, a noi in particolare, ci tocca da vicini, anche se preferiamo non svelare quanto, a tutela della privacy della minore

\n

si richiede

\n

al Sindaco Enrico De Fusco di poter diramare un comunicato che documenti sul reale stato dei fatti e di pericolo del territorio, a tutela e a salvaguardia di tutti i nostri figli e concittadini.

\n

Precisiamo che siamo tutti padri di famiglia, in evidente stato ansioso, allarmati da ciò che ci risulta essere più di una semplice voce, in quanto ne abbiamo verificato la fonte e l’attendibilità dei fatti realmente contestati. Inoltre, la terribile vicenda è già nella psicosi collettiva, in quanto i ragazzi nelle strade amplificano tali fatti, per cui si rischia di degenerare in altri spiacevoli avvenimenti”.

\n

Da indiscrezioni, sembra che la ragazza sia stata caricata a forza su un’auto, drogata e poi violentata. Sul luogo della presunta violenza non si sa ancora nulla. I Carabinieri della Compagnia di Pomezia e della Stazione di Torvaianica non rilasciano dichiarazioni, facendo capire che ci sono indagini in corso che non possono essere intralciate e che mirano a scoprire come si siano svolti realmente i fatti.