Connettiti con noi

Cronaca

Riceve lo stipendio 330 volte per errore e fugge: ricercato

Pubblicato

il

Soldi per pagare il bollo auto 2022

L’uomo, cileno, come tutti i fine mese ha controllato se gli fosse arrivato lo stipendio, equivalente a circa 500 mila pesos. E sì, in effetti gli era arrivato. Ma con una ‘piccolissima’ differenza: lo stipendio era moltiplicato per 330 volte. L’incasso che avrebbe ricevuto in 27 anni di lavoro, tutto d’un colpo, lì, davanti ai suoi occhi. Ben 165 milioni di pesos. Non ci ha pensato due volte: è fuggito.

La vicenda

“Se questo è un sogno non svegliatemi”. Probabilmente ha pensato proprio a questo, (e come biasimarlo). Pensava fosse un miracolo, pensava avesse avuto un’allucinazione e invece no, tutto vero. Sul suo conto, 165.398.851 pesos  (180.418 dollari, circa 170 mila euro) invece che i 545 mila pesos che aveva all’inizio. Una cifra che non aveva mai visto e che mai si sarebbe sognato. L’occasione della sua vita, per iniziare, per partire e… per diventare un latitante. 

La vicenda è stata raccontata dal quotidiano locale il Diario Financiero. Ma non è scappato senza avvertire. No, ha prima scritto all’azienda per cui lavora, Industrial de Alimentos (Cial). “C’è un piccolo errore nel mio stipendio”. Ha detto che avrebbe ‘sistemato la questione’ e che avrebbe mandato immediatamente il bonifico. E, in parte, ha mantenuto la parola. In effetti, la questione è stata sistemata. Per il bonifico beh.. probabilmente non arriverà mai. 

La denuncia 

Mentre abbindolava il vicedirettore del Dipartimento delle risorse umane, scriveva la lettera di dimissioni. Non voleva rimanere un secondo di più. L’ha inviata ed è scappato. Una fuga frenetica, elettrizzante, diventata un racconto che sta appassionando molti. Tantissime le chiamate dei colleghi, dei superiori, degli amici e parenti. Nessuna risposta. Chissà quale sarà la meta prescelta, chissà dove andrà a nascondersi. Per una scelta del genere così improvvisa dovrebbe iniziare a costruirsi un piano. L’azienda l’ha ovviamente denunciato per appropriazione indebita di denaro. Ma per ora, nessuna traccia. Se dovessero trovarlo, vi terremo aggiornati!

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy