Connettiti con noi

Cronaca

Rissa a Nettuno, botte a suon di manici di ombrellone

Pubblicato

il

raid vandalico a fiumicino

Una partita di bocce in spiaggia sarebbe il motivo che ha causato una violenta rissa a Nettuno. E’ avvenuta oggi, attorno alle ore 16.00, sulla spiaggetta libera sottostante il parcheggio del Santuario. Secondo le prime informazioni raccolte, la lite sarebbe nata dopo che un ragazzo ha calpestato inavvertitamente la pista e spostato una pallina con la quale una famiglia, forse di origini campane, stava giocando a bocce sulla sabbia.

Da qui è scaturito un diverbio che si è subito trasformato in rissa con tanto di manici di ombrelloni spaccati sulla testa. A separare le due fazioni sono intervenuti anche i bagnini degli stabilimenti balneari vicini. Alcuni turisti nel frattempo hanno chiamato il 118 che dopo alcuni minuti è arrivato con un’ambulanza, giunta sul posto insieme ad una volante del Commissariato di Polizia di Anzio.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it