Connettiti con noi

Cronaca

Roma, concluse le operazioni nel Selam Palace: condizioni sanitarie tragiche e rifugi improvvisati

Pubblicato

il

palazzo selam

Alle 7 di questa mattina sono iniziati i controlli all’interno del Selam Palace, uno stabile occupato dal 2006. Le operazioni erano volte ad identificare gli occupanti del seminterrato del palazzo al civico 8 di via Cavaglieri. L’area in questione, come raccontano gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Romanina, coadiuvati dal Reparto Mobile e da Polizia Locale Roma Capitale, si trova in un grave stato di degrado. I box, contenti i materassi, sono stati costruiti con materiali di fortuna e le condizioni igienico-sanitarie erano delle più improvvisate. In alcuni ‘rifugi’ gli agenti hanno anche notato la presenza di corrente elettrica: proveniente da allacci abusivi ed improvvisati.

Leggi anche:  Roma, Selam Palace: controllati e identificati gli occupanti, ci si prepara per lo sgombero?

Al termine delle operazioni, si riporta un bilancio di 72 persone identificate (tutti uomini), 47 delle quali di origine somale e le altre provenienti da Eritrea, Sudan, Etiopia e Ciad. Di fatto erano tutti in possesso di permesso di soggiorno per motivi di protezione umanitaria. Gli 8 uomini di origine somala, sprovvisti di documento di identità, sono stati invece accompagnati negli Uffici della Questura dove verrà valutata ogni singola posizione
All’interno del seminterrato sono stati trovati furgoni e auto, per un totale di 29 veicoli, che venivano usati come armadi dagli occupanti. Durante le operazioni non si sono verificate turbative per l’Ordine Pubblico.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy