Home News Cronaca Roma, oggi e domani città blindata: stamani allarme bomba a San Pietro...

Roma, oggi e domani città blindata: stamani allarme bomba a San Pietro (ma era un falso)

60° #ANNIVERSARIO DELLA FIRMA DEI #TRATTATI DI #ROMA La #Questura di Roma informa i cittadini sui provvedimenti che riguarderanno la capitale

Una Roma blindata sia oggi che domani in occasione del 60esimo anniversario della firma dei trattati di Roma. Alto, altissimo, il livello d’attenzione in tema di sicurezza, considerando quanto accaduto a Londra. Ecco allora come si è presentata la capitale oggi e quanto invece sarà previsto per domani. Intanto questa mattina è scattato un allarme bomba, poi rivelatosi falso, nei pressi di San Pietro. 

Zone di Roma interdette oggi venerdì 24 marzo

NESSUNA. Sia la zona blu dell’area campidoglio che quella verde, delimitata da via Nazionale, piazza della Repubblica, via Barberini, via Bissolati e via del corso, saranno totalmente aperte al traffico sia veicolare che pedonale. Non è prevista nessuna chiusura né di fermate metro, né di negozi e ne di scuole.
Per garantire la massima sicurezza di tutti, queste aree saranno capillarmente presidiate per un efficace controllo del territorio

Zone di Roma interdette sabato 25 marzo

SOLO l’area del Campidoglio, dalle ore 00.30 sino a cessate esigenze (ore 14,00 circa) e quella del Quirinale dalle ore 07.00 e sino a cessate esigenze (ore 15,00 circa). Quì non sarà possibile ne il transito pedonale che veicolare. Potranno tuttavia accedervi, in ogni caso, residenti, addetti ai lavori, lavoratori e chiunque altro abbia titolo ad entrare. Unico accorgimento, un doveroso controllo di polizia per il quale si chiede la collaborazione dei cittadini. La Questura di Roma, in collaborazione con la Polizia di Roma Capitale cercherà di fare tutto il possibile per limitare gli inevitabili disagi che ci saranno, al fine di consentire lo svolgimento dei vari cortei e manifestazioni in programma.

Roma, cosa sapere per utilizzare il trasporto pubblico

Venerdì 24 marzo l’organizzazione del trasporto pubblico non subirà alcuna restrizione. Sabato 25 marzo 2017 queste invece le disposizioni: 

 dalle ore 00.30 sino a cessate esigenze (ore 14,00 circa), le fermate e i capolinea dei mezzi di trasporto pubblico presenti nelle due aree (“Blue zone” e “Green zone”) saranno sospese.
 la fermata “Colosseo” della metro “B” e le fermate “Barberini” e “Spagna” della metro “A”, a partire dall’ultima corsa della serata del 24 marzo e per tutta la giornata del 25 marzo, saranno chiuse.
Saranno comunque disponibili le fermate precedenti e successive.
 il capolinea della linea tramviaria “8” sarà spostato alla fermata sita in via Arenula/Cairoli.

Dove NON potranno transitare i pedoni

Per oggi Venerdi 24 marzo non è prevista alcuna limitazione. Domani invece, sabato 25 marzo 2017, ecco cosa cambierà:

 dalle ore 00.30 sino a cessate esigenze il transito pedonale nell’area Campidoglio sarà consentito solo agli aventi titolo previa verifica dei presupposti ed effettuazione di controlli di sicurezza.
 dalle ore 07.00 e sino a cessate esigenze, il transito pedonale nell’area Quirinale sarà consentito solo agli aventi titolo previa verifica dei presupposti ed effettuazione di controlli di sicurezza.

Potranno tuttavia accedervi, in ogni caso, residenti, addetti ai lavori, lavoratori e chiunque altro abbia un titolo ad entrare. Unico accorgimento, un doveroso controllo di polizia per il quale si chiede la collaborazione dei cittadini.

Dove non sarà possibile parcheggiare

Dalle ore 19.00 di venerdì 24 marzo 2017, per una maggiore sicurezza dei cittadini, è vietata la sosta di tutti i veicoli (inclusi motoveicoli e ciclomotori) ed i cassonetti delle vie percorse dal corteo Eurostop saranno rimossi. Si tratta quindi di Piazzale Ostiense, via Marmorata e strade limitrofe, Piazza dell’Emporio, lungotevere Aventino e piazza Bocca della Verità. Stessi provvedimenti riguarderanno ovviamente l’area del Campidoglio.

I Musei che non sarà possibile visitare il 25 marzo

 Foro romano;
 foro Palatino;
 fori Imperiali;
 foro Traiano;
 Mercati di Traiano;
 Teatro Marcello (limitatamente all’accesso di via del Teatro di Marcello);
 Anfiteatro Flavio (Colosseo);
 Domus Aurea;
 Domus Romane;
 Musei Capitolini;
 Complesso del Vittoriano;
 Scuderie del Quirinale.

Le istruzioni per il trasporto di merci pericolose

Dalle ore 06.00 del 24 marzo 2017 e fino alle ore 24.00 del 25 marzo sarà vietato il trasporto di merci pericolose (armi, esplosivi, combustibili), in tutta la zona delimitata dalla Z.T.L. denominata “anello ferroviario”.

Le istruzioni per il trasporto di merci

Dalle ore 00.30 sino alle ore 24.00 del 25 marzo 2017 sarà vietato l’accesso di qualunque veicolo adibito al trasporto di merci (compresi quelli di massa inferiore alle 3,5 tonnellate) in tutte le Z.T.L. del “centro storico”. Per il rifornimento delle attività commerciali saranno disponibili i seguenti varchi:
1 -Piazza della Repubblica – via Nazionale
2 –via Ferdinando di Savoia – via Principessa Clotilde
3 -Via Acciaioli
4 -Via Crispi – via Ludovisi (area Via Veneto).

Oggi un allarme bomba a San Pietro: ma era un falso

Attimi di paura questa mattina a Roma per un allarme bomba a seguito del ritrovamento di un bagaglio abbandonato nei pressi del Vaticano in via Borgo Sant’Angelo all’altezza del civico 13, tra Castel Sant’Angelo e piazza San Pietro a Roma. Immediata la chiusura del tratto: fortunatamente all’interno, da quanto si apprende, erano presenti soltanto vestiti.