Home News Cronaca RUBANO 100 KG DI RAME, ARRESTATI 2 VENTENNI

RUBANO 100 KG DI RAME, ARRESTATI 2 VENTENNI

Rame sempre più ricercato, ma dai malviventi. Nel week end appena trascorso i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Pomezia, hanno infatti tratto in arresto altre due persone intente a rubare il prezioso metallo. Gli uomini dell’Arma, mentre stavano effettuando un servizio di prevenzione generale a Pomezia, hanno notato movimenti strani sulla complanare della S.R. 148 Pontina, nelle adiacenze di un’impresa edile. Insospettiti, i militari hanno chiamato i rinforzi e nel giro di pochi minuti due gazzelle dell’Arma hanno bloccato gli accessi della ditta, per poi procedere ad un immediato controllo al suo interno. Lì hanno sorpreso due individui che, alla vista delle forze dell’ordine, hanno tentato una fuga a piedi, venendo però subito dopo raggiunti e bloccati. I due uomini sono stati trovati in possesso di arnesi per lo scasso, successivamente posti sotto sequestro dai Carabinieri. Durante le successive verifiche, i militari dell’Arma si sono accorti che erano presenti segni di effrazione su alcuni impianti elettrici posti all’interno della ditta edile: i collegamenti elettrici erano stati tranciati per asportare circa 100 chili di cavi di rame. Dopo i rilievi segnaletici, i due, entrambi italiani di appena vent’anni ed incensurati, sono stati arrestati in flagranza di reato, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo, dovendo rispondere di “Furto aggravato in concorso”.