Home News Cronaca SIGMA TAU, LAVORATORI DI NUOVO IN PIAZZA

SIGMA TAU, LAVORATORI DI NUOVO IN PIAZZA

Quale futuro per la Sigma Tau? E’ questa la domanda – adottata come slogan – che si pongono i lavoratori messi in cassa integrazione dall’azienda. Per riaccendere i riflettori sui loro problemi mai risolti, i dipendenti rimasti a casa hanno indetto una manifestazione, che si svolgerà in Piazza Indipendenza, a Pomezia, mercoledì 11 Aprile alle 17:00. “Al corteo di protesta – ha spiegato Claudio Romano, tra gli organizzatori dell’evento – parteciperanno, oltre ai diretti interessati, anche varie forze politiche, tra cui Italia dei Valori, Partito della Libertà, Rifondazione comunista, Sinistra Ecologia e Libertà, Unione Sindacale di Base. Saranno inoltre presenti altri lavoratori di aziende della zona Pontina, anche loro colpiti dalla CGIS”. La protesta nasce dal dissenso manifestato già nel momento in cui era stata ventilata l’ipotesi di accordo poi siglata tra sindacati e azienda. “Noi lavoratori in CIGS della Sigma-Tau contestiamo come falsa la crisi economica addotta dalla Sigma-Tau per richiedere la Cassa integrazione guadagni straordinaria per 569 dipendenti, l’abuso di CIGS, non ancora autorizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la mancanza assoluta di criteri di scelta dei lavoratori da porre in CIGS e la mancanza di un piano industriale di risanamento”.