Connettiti con noi

Cronaca

UN SORRISO PER FEDERICA

Pubblicato

il

Si è svolta ieri sera, in una bellissima cornice di pubblico, la manifestazione in ricordo di Federica Monti, la ragazza scomparsa in un incidente stradale all’alba dell’11 dicembre.

Davanti alle quasi cinquecento persone convenute per l’evento, di fronte ad una gigantografia della ragazza, con la dicitura “Un sorriso per Federica”, la Volley Club Pomezia ha voluto ricordare la giovane attraverso due incontri-spettacolo di pallavolo, sport che praticava Federica Monti insieme a suo padre Armando.

Ad inizio serata si sono accese le note della musica che Federica amava: nel Palazzetto sono echeggiate le note della canzone di Ligabue “Il giorno di dolore che uno ha”: la commozione si è mescolata alla partecipazione calda e senza retorica, e il giorno di dolore ha lasciato il posto al gioco ed alla vita e al gioco. Questo era lo scopo della serata voluta fortemente dai genitori e dagli amici più cari.

Due le esibizioni in programma, la prima rappresentata da un incontro tra due selezioni delle ragazze della Volley Club di Prima e Terza divisione, la seconda da una partita tra squadre miste, a cui hanno partecipato le ragazze ed i ragazzi della Amatoriale AICS di cui Federica faceva parte.

La maglia numero 3 con il suo nome ha regalato la su “presenza” e la gara, seppur in una atmosfera quasi irreale, ha mostrato anche bellissimi spunti atletici, che si spera possano concorrere ad avvicinare giovani e meno giovani a questo sport così importante e così ben rappresentato.

Nel Palazzo dello Sport erano presenti i volontari dell’associazione OFFICIUM, Organizzazione delle famiglie con la fibrosi cistica – di cui Federica Monti faceva parte – che si occupa di aiutare le persone che, colpite da questa malattia, hanno bisogno di sostegno e guida. L’associazione ha sede presso l’ospedale Bambino Gesù di Roma: ricordiamo che le attività svolte sono sostenibili attraverso la deduzione del 5 x mille (per informazioni e sostegno www.officiumroma.it).

Alla fine degli incontri sportivi il pubblico si è sciolto in un applauso caldissimo: il saluto a Federica è arrivato attraverso le parole e le note di Max Gazzè: “Adesso vola. Oltre tutte le stelle, alla fine del mondo,vedrai, i nostri sogni diventano veri!”.

Arrivederci Federica, che il viaggio ti sia lieve.

Mauro Valentini

1 Comment

1 Comment

  1. CARMELA FRANCY

    29 Dicembre 2011 - 18:23 at 18:23

    GRAZIE SIETE STATI FORMIDABILI UN BELLISSIMO COMMENTO…SPERO CHE IL PROSSIMO ANNO SARETE DINUOVO CON NOI PER RICORDARE LA NOSTRA AMATISSIMA FEDERICA ..IL NOSTRO ANGELO CUSTODE……..

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy