Connettiti con noi

Cronaca

Vende suo figlio appena nato per pagarsi la rinoplastica: mamma e acquirenti arrestati

Pubblicato

il

Scaricano i bagagli ma il loro neonato resta chiuso in auto

Era disposta a tutto, pur di operarsi al naso e sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica. Tutto, anche vendere il figlioletto appena nato, di 5 giorni, così da ‘racimolare’ un po’ di soldi. Protagonista di una vicenda che sembra surreale una donna russa di 33 anni, originaria di Kaspiyski, che avrebbe venduto il piccolo a 3.400 euro, con l’aiuto di una vicina. Come se il figlio fosse un oggetto.

Vende il figlio per un intervento di chirurgia 

Come ha spiegato il Mirror, la donna ha raccontato agli ‘acquirenti’, quelli disposti a comprare il piccolo, che non aveva un lavoro, un posto dove vivere. Ma che aveva intenzione di sottoporsi a un intervento chirurgico al naso. Il motivo? Non riusciva a respirare. 

L’arresto

Fortunatamente, la Polizia è intervenuta e ha ‘smantellato’ ogni piano. Il piccolo non è stato venduto. E la mamma e i due acquirenti, quelli che sarebbero diventati i ‘neo genitori’ sono stati arrestati con l‘accusa di traffico di esseri umani. Il Comitato Investigativo della Federazione Russa per la Repubblica del Daghestan in una nota rilasciata a NewFlash ha spiegato che il 25 aprile scorso una donna aveva dato alla ‘luce un figlio maschio al Caspian City Central Hospital. Poi il 30 aprile, 5 giorni dopo, era stata dimessa’. Ed è qui, in quel momento, che la donna avrebbe incontrato un residente e avrebbe accettato di consegnarli il figlio per un compenso di 200.000 rubli.

Ora sono in corso tutte le indagini. E resta da fare chiarezza sulla vicenda, su una mamma disposta a tutto per una rinoplastica. Anche se questo voleva dire mettere al mondo un figlio e poi venderlo. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy