Connettiti con noi

Cucina e Gastronomia

Il panettone artigianale simbolo di tradizione

Pubblicato

il

Il panettone non è solo un dolce tipico del periodo natalizio, è un simbolo, ci riporta alle antiche tradizioni, ai profumi e ai sapori delle pasticcerie che con passione sperimentavano nuove ricette, diventate negli anni dolci richiesti e prelibati.

Origini del panettone artigianale

Il panettone artigianale è un dolce che ha i suoi natali a Milano, può sembrare un gioco di parole, visto che viene consumato a Natale, ma è lì che è stato realizzato per la prima volta dai pasticceri milanesi. Nasce come preparazione tipica di forni e pasticcerie, ma in pochi anni è stato prodotto a livello industriale e distribuito in tutta Italia, e non solo anche all’estero. Un preparato semplice, ma soffice, gustoso e a lievitazione naturale.

Il panettone artigianale (https://www.pasticceriamax.it/panettoni-artigianali/) per eccellenza è quello classico con uvetta e canditi. Antiche leggende narrano come e quando è stato realizzato per la prima volta, ed è simpatico leggere qualche aneddoto in merito. A tal proposito si racconta che Tony, un giovane garzone di bottega, dove si preparava il pane, per fare colpo su una ragazza volle cuocere una pagnotta un po’ diversa ed originale condita con frutta candita, ma ebbe successo anche tra gli abitanti della zona, che assaggiandola la trovarono davvero buona. Iniziò così a cuocere insieme ai pezzi di pane anche il nuovo pane di Tony nel forno, da qui il nome panettone, infatti con i guadagni ottenuti potette realizzare il suo sogno di sposarsi e vivere agiatamente.

Perché il panettone artigianale è più buono

Il panettone ha una peculiare forma con base cilindrica che termina nella parte superiore a forma di cupola. Gli ingredienti utilizzati per la ricetta del panettone artigianale sono:

  • acqua
  • farina 0
  • sale
  • uova fresche
  • latte
  • burro
  • zucchero
  • frutta candita (soprattutto arancia e cedro)
  • uvetta sultanina
  • lievito naturale

Il procedimento è piuttosto lungo e particolare, ma ne vale la pena, perché viene prodotto con particolare cura e attenzione, con ingredienti genuini e selezionati e si articola in diverse fasi

  • preparazione del lievito naturale
  • preparazione degli impasti
  • formatura
  • lievitazione
  • cottura
  • raffreddamento

Il pasticcere realizza il panettone nell’ambito del proprio laboratorio, in un ambiente dove se ne sfornano in quantità limitata e su richiesta, diversamente da quelli che troviamo in commercio presso supermercati realizzati in serie e con macchinari, impastatrici e forni industriali. L’artigiano pasticcere utilizza impastatrici professionali, ma se ne occupa in prima persona, testa l’impasto con le proprie mani, e si accerta che ogni singolo pezzo sia realizzato a regola con la passione che contraddistingue la preparazione artigianale. Ed ecco che viene fuori un dolce diverso, più saporito, con una pasta più leggera e fragrante. Quello realizzato nelle industrie alimentari è certamente più economico ed è anch’esso buono, ma di certo non è paragonabile a quello fatto in pasticceria. Anche la confezione del panettone artigianale è differente, si presenta originale elegante e fine, e può essere anche un gradito pensiero da regalare a persone care.

Varianti panettone artigianale

Oltre al classico dolce con uvetta e canditi, il panettone può essere prodotto in diverse varianti. Senza canditi, al cioccolato, al cioccolato e pera, con crema chantilly, con gocce di cioccolato fondente, con frutti di bosco, molto è affidato al gusto raffinato, all’esperienza e alla fantasia del produttore. Negli anni sono state sperimentate molte idee, che hanno davvero conferito a questo tipico dolce natalizio un tocco di originalità. Molto bello è il panettone capanna con la forma classica a cupola ma aperto per metà, dove insieme alla dolce e soffice mollica si può ammirare e gustare la sacra famiglia realizzata con statuine in cioccolato o in pasta di mandorle, delicatamente adagiate all’interno del panettone per dare l’impressione del presepe. A completare il tutto la sfoglia in cioccolato o in cioccolato bianco e la stella cometa in pasta di zucchero, che nell’insieme ne impreziosiscono l’immagine e il sapore. Confezionato in modo raffinato tale da renderlo tanto buono quanto bello da guardare.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it