Home News Cronaca Dal Bangladesh all’Italia, poi il viaggio in treno: ma è positivo, fermato...

Dal Bangladesh all’Italia, poi il viaggio in treno: ma è positivo, fermato a Termini

Sarebbe dovuto restare a casa, dove ha la residenza (a Roma), in isolamento fiduciario per ben due settimane un cittadino di 53 anni originario del Bangladesh sbarcato a Fiumicino il 23 giugno scorso. Ma così non è stato perché il 53enne ha pensato bene di farsi un viaggio in treno per poi essere fermato, nella giornata di ieri, alla stazione Termini di Roma. 

Come riporta Il Messaggero, l’uomo in treno dalla Romagna è stato fermato alla stazione Termini di Roma dagli agenti della Polfer che si sono insospettiti dopo aver sentito una forte tosse. Da lì sono partiti subito i controlli e dalla misurazione della temperatura è stata  rilevata la febbre. Per questo, l’uomo è stato immediatamente trasferito all’Ospedale Umberto I, dove il tampone al Coronavirus è risultato positivo. 

Al momento è in corso l’indagine epidemiologica per rintracciare tutti gli spostamenti e i contatti avuti dall’uomo risultato positivo. Un viaggio quello fatto dal 53enne tra la Romagna e la Marche prima di essere stato poi fermato a Roma.