Connettiti con noi

Cronaca

Donna morta a Roma, fermato il compagno: l’ombra dei maltrattamenti in famiglia

L’uomo sarebbe caduto in contraddizione nel fornire la propria versione dei fatti alla Polizia

Pubblicato

il

La Polizia scientifica sul luogo del terribile incidente sul lavoro a Tivoli

Proseguono le indagini sulla morte della donna ritrovata senza vita nel suo appartamento a Roma nella zona di San Paolo. A dare l’allarme era stato il compagno della vittima che era stato poi ascoltato dalla Polizia in merito ai fatti. Dopodiché ieri, mercoledì, all’indomani del rinvenimento del corpo della 41enne, l’uomo è stato sottoposto a fermo.

Donna morta a Roma, l’ex compagno fermato dalla Polizia

Al momento, da quanto si apprende, l’ipotesi sulla quale sono al lavoro gli inquirenti non sarebbe quella dell’omicidio, piuttosto si vorrebbe far luce su presunti maltrattamenti in famiglia avvenuti anche in passato. A quanto pare il contesto familiare non era infatti dei più sereni ma sono ancora molti i punti oscuri da chiarire.

Secondo il Corriere della Sera tra le ipotesi in campo vi sarebbero quelle dell’istigazione al suicidio e della “morte come conseguenza di altro reato”. L’uomo, coetaneo della vittima, sarebbe caduto più volte in contraddizione nella sua versione fornita agli agenti e questo avrebbe alimentato i sospetti nei suoi confronti. 

Atteso l’esito dell’autopsia

Sul corpo della donna, al momento del ritrovamento, avvenuto intorno alle 14 di martedì,non erano stati rilevati evidenti segni di violenza. Per questo dovrà essere l’autopsia, in programma oggi, a fugare ogni dubbio sulle effettive cause del decesso. 

 

 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy