Home Nettuno Elezioni comunali Nettuno: come e quando si vota, liste e candidati

Elezioni comunali Nettuno: come e quando si vota, liste e candidati

elezioni nettuno

Elezioni amministrative a Nettuno. Manca poco alla data del 26 maggio 2019 giorno in cui si rinnoverà il consiglio comunale di Nettuno e verrà eletto il nuovo Sindaco, dopo il periodo di “vuoto” segnato dalla caduta dell’ex primo Cittadino Angelo Casto e il conseguente insediamento del commissario prefettizio.

Elezioni Nettuno: come si vota

In Italia andranno alle urne gli elettori di 3.865 comuni, di cui 3.675 appartenenti a regioni ordinarie e 190 a regioni a statuto speciale. Nei comuni con più di 15000 abitanti viene eletto sindaco chi ottiene il 50% più uno dei voti. Per le amministrative, è previsto il voto disgiunto.

Elezioni europee 2019: come e quando si vota. Candidati e liste, tutte le informazioni

Le modalità di espressione del voto cambiano in funzione della popolazione dei comuni. Nei comuni fino a 15.000 abitanti si può tracciare un segno solo sul candidato sindaco, solo sulla lista collegata al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che sulla lista collegata al medesimo candidato sindaco: in ogni caso il voto viene attribuito sia alla lista di candidati consiglieri che al candidato sindaco collegato. 

È eletto Sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti. Nei comuni con più di 15.000 abitanti (come Nettuno) si può:

  • Tracciare un segno solo sul candidato sindaco; in questo caso il voto viene attribuito solo al candidato sindaco;
  • Tracciare un segno solo su una delle liste collegate al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che su una delle liste collegate al medesimo candidato sindaco: in entrambi i casi il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista di candidati consiglieri;
  • Esprimere il voto disgiunto, tracciando un segno sul candidato sindaco ed un altro segno su una lista non collegata: in questo caso il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista non collegata.

È eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno); qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare domenica 9 giugno per il ballottaggio tra i due candidati più votati. Le preferenze si esprimono scrivendo negli appositi spazi il cognome (oppure il nome e cognome in caso di omonimia) dei candidati consiglieri comunali della lista votata.

Voto di preferenza

Nei comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti è possibile esprimere due preferenze per i candidati a consigliere comunale, scrivendone il cognome nelle apposite righe tratteggiate poste al di sotto del contrassegno di lista. In caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare una candidata di genere femminile ed un candidato di genere maschile (o viceversa), pena l’annullamento della seconda preferenza.

Elezioni amministrative Nettuno 2019: candidati e appello al voto

Saranno 6 in tutto i candidati alla carica di Sindaco alle amministrative 2019 che si terranno a Nettuno

  1. Alessandro Coppola (FDI, FI, Alessandro Coppola Sindaco, Lega – Salvini Premier, Unione di Centro) 

    «Sono felice di annunciare che con l’intera coalizione di centrodestra abbiamo organizzato la chiusura della Campagna elettorale per il prossimo giovedì 23 maggio alle 17. Ci siamo dati appuntamento in piazza Colonna, presso il nostro splendido Borgo Medievale. Tutti insieme vogliamo condividere con i cittadini un momento di festa per questo percorso compiuto insieme con l’intento di conquistare la guida del Comune di Nettuno e avviare un programma di risanamento e rinascita della nostra città. Sarà presente all’evento Giorgia Meloni, segretario nazionale di Fratelli d’Italia che ha voluto fortemente partecipare alla nostra giornata di festa per testimoniare il suo personale appoggio alla mia candidatura e alla coalizione unita. Siete tutti invitati a partecipare».

  2. Mario Eufemi (Casapound)

    «Non votate sulla base di chi pensate che possa vincere solo per poter festeggiare insieme a loro la vittoria di una sera, votate per coloro che faranno gli interessi della città per il bene esclusivo di Nettuno per tutta la durata della prossima amministrazione».

     

  3. Daniele Mancini (Nettuno progetto comune, Lista Turano per Mancini Sindaco, Italia in Comune Nettuno per Mancini Sindaco)

    «Ci vediamo venerdì 24 maggio per la chiusura di questa campagna elettorale.Sarà l’occasione per stare insieme e salutarci prima di questo importante fine settimana.Il 26 maggio sarà il giorno in cui i nettunesi diranno NO ai partiti degli interessi personali. Diranno NO ai soliti nomi che da anni calpestano i nostri diritti per i loro giochi di potere.È arrivato il momento di dire che i partiti non rappresentano più né il Paese né i cittadini, hanno tutti fallito, anche a Nettuno.È il momento delle persone. Quelle giuste.Ci vediamo venerdì a Piazza del Mercato alle 17:30»

  4. Waldemaro Marchiafava (Patto per Nettuno, Lista Marchiafava insieme 2019, Democratici per Marchiafava)

    «Siamo pronti, siamo determinati e, a quanto pare, siamo sempre di più! È un privilegio scoprire, a una settimana dal voto, che la pagina della “Lista Marchiafava – Insieme 2019” ha ottenuto più di 800 consensi! Più di 800 like, in soli due mesi, a supporto delle nostre proposte, dei nostri progetti e delle nostre speranze per Nettuno. Un traguardo per nulla scontato, ottenuto INSIEME a tutti voi, nella speranza di avere, da lunedì, la possibilità di ricambiare. Grazie».

  5. Mauro Rizzo (M5S)

    «RIPARTIAMO!Comincia una nuova avventura, assieme a persone veramente speciali.Ognuna unica, determinata, consapevole del grande impegno che la attende.È il momento di rimboccarsi le maniche. È il momento di ripartire insieme e di continuare sulla rivoluzionaria strada già intrapresa per la nostra Nettuno!Di una cosa sono certo, e ne sono convinto: in queste elezioni, la differenza la faranno le persone.Le persone cariche di entusiasmo, di forza di cambiamento e di umiltà saranno il vero fattore determinante per la scelta che tutti noi faremo il prossimo 26 Maggio.Noi ci siamo. Con voi, con le idee sane, di buon senso e concretamente realizzabili del nostro programma partecipato.Non abbiamo promesse da farvi, solo impegni che manterremo.Seguiteci: insieme, solo insieme possiamo far capire che l’idea di una politica bella, sana e corretta avrà sempre la meglio».

  6. Enrica Vaccari (Enrica Vaccari Sindaco, Nettuno Rinasce)

    «Sono Enrica, Amo Nettuno, perchè è la Città dove sono nata e nella quale vivo. Amo la sua gente e il suo stile di vita sobrio e rigoroso. Qui ho mosso i miei primi passi dai banchi di scuola fino alla passione per la musica sbocciata proprio nella banda di Nettuno, che poi mi ha condotto verso gli studi al Conservatorio di S. Cecilia a Latina. Sono una mamma e una Nettunese che da oltre 10 anni ha deciso di mettersi a disposizione del prossimo, dei propri concittadini, rappresentando in Consiglio Comunale le loro istanze e le loro battaglie cercando di risolvere le questioni con la pazienza con l’armonia ma soprattutto con la comprensione che contraddistingue ogni madre di famiglia. Nella vita sono un’impiegata in un Ente Locale e proprio per questo so come funziona la macchina Amministrativa. Al tempo stesso però sono una mamma come tante in questa città e, come tutte le mamme, penso che una comunità vada guidata con la sensibilità e la forza d’animo che solo le donne possono esprimere. Da giovane ho iniziato a lavorare nell’attività commerciale dei miei nonni, in seguito ho lavorato in fabbrica e poi ho vinto il concorso nell’Ente nel quale lavoro attualmente. Tutte queste esperienze mi hanno insegnato che solo attraverso il confronto aperto con le persone possiamo trovare l’unità e la forza di una collettività che oggi si presenta divisa. La candidatura a Sindaco nasce dalla volontà di tante persone che vivono il territorio che ho incontrato e conosciuto negli anni. Ho valutato con molta attenzione questa proposta. 
    Il senso di responsabilità infine mi ha indotto ad accettare. Dopo anni difficili la nostra città ha bisogno di una classe politica seria e competente per poter ripartire. Tornare al territorio ai bisogni delle persone e delle famiglie è indispensabile per costruire un percorso innovativo di fare politica, una politica che si apra al confronto ed al dialogo con e tra le persone in grado di amministrare facendo il bene di tutta la collettività.  Per questo ho bisogno dell’aiuto di tutte e di tutti in questo viaggio, perché da oggi – insieme a chi vorrà seguirci e sostenerci – Nettuno cambia rotta».

Elezioni Nettuno: quando si vota

Si voterà domenica 26 maggio 2019 dalle ore 7 alle ore 23