Home News Cronaca Emergenza, si apre uno spiraglio per le palestre: possibili riaperture dal 18...

Emergenza, si apre uno spiraglio per le palestre: possibili riaperture dal 18 ma con regole severe, ecco quali

Foto di repertorio

Da ieri è possibile svolgere l’attività sportiva e motoria individuale all’aperto, sempre mantenendo le dovute distanze e precauzioni, ma il 18 maggio potrebbe essere la data di riapertura delle palestre. Come riporta il Corriere della Sera, il Ministro dello Sport Spadafora sta cercando di mettere a punto un protocollo per far ripartire l’attività fisica anche nei luoghi chiusi. In sicurezza e con regole severe da rispettare. 

Palestre, possibile riapertura dal 18 maggio

Si apre, dunque, uno spiraglio per le palestre che potrebbero ripartire dal 18 maggio. Per ora la data certa non si sa, non c’è nessuna comunicazione ufficiale a riguardo. 

Quello che resta certo è che si dovranno adottare tutte le misure per evitare la diffusione del virus e ogni tipo di assembramento. Come riporta il Corriere, probabilmente gli ingressi saranno a turno con uno spazio di circa sette metri quadrati per ogni singola persona, mentre nei locali più ampi sarà possibile un accesso scaglionato. Nel caso, invece, delle palestre più piccole si procederà con un ingresso per appuntamento. Bisognerà sanificare gli attrezzi subito dopo l’uso e tutti gli ambienti, gli istruttori dovranno utilizzare i dispositivi di protezione (mascherine e guanti), spogliatoi e aree comuni resteranno chiuse. Ci sarà l’obbligo di installare disper con disinfettante all’ingresso di ogni struttura e agli appassionati di fitness, probabilmente, prima di accedere, verrà misurata la temperatura e chi avrà più di 37,5 non potrà accedere.