Home News Escort in Italia, chi le cerca e perché: il viaggio nella trasgressione...

    Escort in Italia, chi le cerca e perché: il viaggio nella trasgressione a portata di click

    Relazioni Sociali
    Relazioni Sociali

    Escort in Italia, il mondo nascosto (ma non troppo) che attira a sé sempre più persone. Tralasciando molti luoghi comuni e le tante battaglie che ruotano ciclicamente attorno al tema, come quella di riaprire le case chiuse ad esempio, il fenomeno è sempre più in costante ascesa e realizza numeri da capogiro.

    Stiamo parlando a tutti gli effetti di una professione retribuita a seconda del servizio richiesto: per una escort, ad esempio, si arriva a pagare anche 500 euro per poche ore di prestazione, poiché il servizio è più ampio e include anche il ruolo di accompagnatrice a feste o eventi di gala. 

    L’altro dato di rilievo è quello del web: come mostrano molti siti specializzati ormai il mercato delle escort è tutto (o quasi) online, con i clienti al riparo da occhi indiscreti da dietro uno schermo. La trasgressione a portata di click in pratica. Ma chi sono gli italiani che cercano questo tipo di compagnia? E Perché lo fanno?

     

    • Chi sceglie la compagnia delle Escort

     

    Data la portata del fenomeno sempre più statistiche e articoli specifici sono stati prodotti per fotografare l’andamento del fenomeno. Ad esempio è emerso che Milano sarebbe la città con più ricerche di Escort online. Torino e Napoli le città invece con la più alta concentrazione di escort che promuovono la loro attività online e proprio la Campania sembrerebbe avere il più alto numero di professioniste nel settore.

    Spulciando l’anagrafica media degli habitué delle Escort ecco scoprire poi che la fascia d’età più ‘attiva’ è quella degli uomini tra i 30 e 45 anni. Qui i luoghi comuni vanno invece menzionati gioco forza: ebbene sì, a quanto pare, sarebbe proprio la voglia di evadere dalla normalità della coppia di tutti i giorni e concedersi quella scappatella piccante tanto proibita quanto allettante a fare da discriminante. 

     

    • Chi sono le Escort più cercate

     

    Il mondo delle Escort è chiaramente variegato. La nazionalità in questo caso sembrerebbe però non essere un aspetto prevalente, o quantomeno non determinante: chi cerca online indicizza le proprie ricerche talvolta su altri “fattori” ma ad ogni modo l’età scelta è quasi sempre tra i 20 e i 35 anni a seconda delle preferenze. Il sito relazioni sociali, tra i principali portali di ricerca/annunci di Escort offre ad esempio un’ampia gamma di possibilità da vedere comodamente seduti sul divano.

    Elemento trainante sono chiaramente le foto e i video postati in rete. Lì c’è la chiave di svolta per compiere la propria scelta e ponderare l’identikit della ragazza in base ai servizi richiesti. Non è infatti da tenere in secondo piano questo aspetto. In molti casi infatti le richieste vanno oltre il mero aspetto del sesso ma tengono in considerazione molteplici fattori collaterali, come la partecipazione ad una festa, ad un evento importante, ecc. 

     

    • Quanto costa una Escort: il lusso proibito non certo per tutti

     

    Il mondo delle Escort ha saputo distinguersi come target soprattutto per via dell’aspetto economico. Il fenomeno va infatti oltre il concetto di “prostituzione” sebbene, chiaramente, in senso stretto ne possieda tutti i crismi; il pubblico che si vuole accostare ad una professionista operante nel settore sa già che dovrà pagare una certa somma che, come abbiamo visto, può superare senza troppe difficoltà anche i 500 euro. 

    A Milano vi sarebbero le tariffe più care con una media di 120 euro che scende leggermente nella Capitale. I fattori determinanti sono il tempo, la durata e il pacchetto richiesto. I clienti più facoltosi optano anche per uno e due giorni, i classici fine settimana (“di lavoro”?) lontano da tutto e tutti. 

    Facile anche qui ricorrere ad altri soggetti che saltano subito in mente quando si affronta il tema, ovvero politici, imprenditori e chi più ne ha più ne metta. Ma i numeri registrati ormai hanno sdoganato questi cliché rivelando una realtà molto più complessa di quanto si pensasse. 

     

    • Perversioni: il lato nascosto del mondo nascosto

     

    La società in cui viviamo continua a mostrarsi altamente conservativa sul fenomeno delle Escort. Tutti sono pronti a puntare il dito su chi intraprende questa carriera ma poi i numeri di fruitori e clienti, e soprattutto il giro di soldi generato, aumenta vertiginosamente. E’ chiaro che qualcosa non torna.

    La vita della Escort non è tutta rose e fiori chiaramente e questa non è solo un’ovvietà. Proprio a causa del suo essere proibito chi sceglie questi servizi, talvolta e con le dovute eccezioni, lo fa per sfogare le sue fantasie più represse. Il sadomaso, il sesso con più uomini o più donne contemporaneamente sono solo alcune delle richieste più gettonate. E in questi casi, per i clienti, i soldi non sono un problema. 

    Infine il contro altare: alcuni fruitori (i più romantici?) chiedono di poter baciare la escort, uomo o donna che sia. Ma non tutti/tutte sono disposte ad accettare. In pratica anche la “disponibilità al bacio” è diventato un altro elemento indicizzatore di ricerche.