Home News Fai-da-te: imparare ad usare una levigatrice? Missione possibile

    Fai-da-te: imparare ad usare una levigatrice? Missione possibile

    In questi ultimi mesi, complice il ‘lockdown’ a causa del Covid 19, molte persone hanno riscoperto la passione per i lavori di casa. Sono tantissime le persone infatti che, dovendo stare in casa più tempo rispetto al solito, si sono decise magari ad affrontare quei lavori che rimandavano da tempo, forse da anni. Ridipingere quella parete, sistemare delle stanze, ultimare dei lavori rimasti in sospeso. E, se vi è capitato di recarvi in un qualsiasi negozio di fai-da-te o bricolage durante la ‘serrata totale’, sicuramente vi sarete accorti che pennelli, vernici e quant’altro erano stati letteralmente “saccheggiati”. Molti si sono poi attrezzati anche per restaurare piccoli e grandi mobili – o magari assemblarne di nuovi comprando i pezzi separatamente – ma forse si sono scoraggiati perché non avevano gli strumenti adatti oppure non sapevano da che parte cominciare. Vediamo per quest’ultimo caso qualche utile accorgimento.

    Perché levigare il legno

    Un passaggio fondamentale quando si approccia a lavori di questo tipo è quello della levigatura del legno che ci permette di preparare una determinata superficie alla verniciatura. È uno step fondamentale che, se non fatto a dovere, rischia di pregiudicare la tenuta del lavoro successivo costringendoci in tempi relativamente brevi a doverci rimettere mano. Per eseguire tale operazione (oltre ad utilizzare l’adeguata carta abrasiva) è necessario utilizzare sia degli strumenti manuali e sia degli strumenti elettrici, a batteria o pneumatici.

    Come fare

    I seguenti consigli per usare la levigatrice per levigare il legno ci aiutano a capire come procedere. Gli step sono diversi e possono essere sintetizzati così: fissare il pezzo da carteggiare (ovvero sistemare il banco da lavoro), fissare il foglio abrasivo al platorello della levigatrice, seguire le fibrature del legno, sostituire la carta abrasiva quando necessario; a fine levigatura e prima di verniciare, è sempre oppurtono pulire con degli straccetti. È importante sapere inoltre per levigare il legno grezzo servirà un tipo di levigatrice differente.

    Aiuto: non ho una levigatrice

    Se invece devi acquistare una levigatrice la rete e il web possono venire in soccorso. Facendo una semplice ricerca è possibile trovare siti specializzati che oltre a fornire il prodotto giusto sulla base delle nostre esigenze mettono a confronto i vari prodotti indicando anche le recensioni dei clienti. Tra questi citiamo il blog Levigatrici.net che consente di avere una panoramica ben precisa sul mondo di questi utensili. Le varie sezioni presenti sul portale aiutano a conoscere più da vicino gli articoli disponibili sul mercato aiutandoci così a non sbagliare l’acquisto.