Home News Cronaca Fase 2 nel Lazio, nuove misure di prevenzione: ecco tutte le regole...

Fase 2 nel Lazio, nuove misure di prevenzione: ecco tutte le regole da seguire dal 3 giugno

E’ di ieri la nuova ordinanza della Regione Lazio con le ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza Covid-19. 

Regione Lazio, ulteriori misure per prevenire e gestire l’emergenza Covid-19

  • Non sono consentiti spostamenti in ingresso e sul territorio della Regione nei seguenti casi: soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5°C); soggetti già sottoposti a sorveglianza sanitaria attraverso l’isolamento fiduciario; 
  • I vettori e gli armatori del trasporto interregionale di linea aereo, marittimo e ferroviario, per gli ingressi dedicati ai treni AV e IC devono provvedere alla misurazione della temperatura dei singoli passeggeri all’imbarco. Non possono imbarcarsi i soggetti con stato febbrile maggiore di 37,5° C. I vettori e gli armatori del trasporto interregionale aereo e marittimo del porto di Civitavecchia devono misurare la temperatura dei singoli passeggeri anche allo sbarco; 
  • Il passeggero residente in regioni diverse dal Lazio che, allo sbarco, ha una temperatura maggiore di 37,5°C deve contattare il numero unico regionale dedicato 800.118.800 che attiva il SISP di competenza territoriale per la presa in carico;
  • Il passeggero residente nel Lazio che non ha effettuato l’imbarco, ovvero il passeggero residente che allo sbarco presenta temperatura maggiore di 37,5°C deve contattare il proprio MMG/PLS scelta per segnalare la sintomatologia;
  • Per prevenire fenomeni di sovraffollamento presso gli uffici deputati al rilascio del certificato di esenzione per reddito E01, E02, E03, E04 e per esenzione per patologia, la scadenza del 30 giugno 2020 è differita al 31 dicembre 2020. 

A questo link si può leggere il testo completo dell’ordinanza