Home News Cronaca Fiumicino, screening anti-Covid nelle scuole. L’appello di Montino: ‘Date il consenso al...

Fiumicino, screening anti-Covid nelle scuole. L’appello di Montino: ‘Date il consenso al tampone per i vostri figli e le vostre figlie’

Coronavirus pomezia

“Sta procedendo senza intoppi la prima giornata di screening anti-covid nelle scuole di Fiumicino”. Lo dichiara il sindaco Esterino Montino.

“Alla scuola di via Copenhagen, finora l’82% delle famiglie ha dato il consenso perché i propri figli fossero sottoposti al test – sottolinea il sindaco -. Una percentuale davvero ottima per cui ringrazio tutti i genitori che hanno aderito a questa importantissima campagna per la tutela della salute di tutte e tutti”.

“Ma voglio ringraziare soprattutto le ragazze e i ragazzi che in queste ore si stanno sottoponendo al tampone – aggiunge Montino -: stanno dando un grande esempio di responsabilità, compostezza e collaborazione. Li ho visti ordinati mettersi in fila, aspettare pazientemente il loro turno rispettando le distanze e indossando la mascherina nel modo corretto. Li ho osservati sedersi diligentemente e non fare una piega mentre gli operatori eseguivano il tampone, anche se può essere un po’ fastidioso. Ancora una volta, noi adulti dovremmo prendere esempio da loro”.

“Ho ascoltato, uscendo dalla scuola, una mamma che aveva dato il proprio consenso e che è preoccupata perché non tutti l’hanno fatto – prosegue il sindaco -. Come sapete, per legge il test è su base volontaria e non potrebbe essere diversamente. Ma voglio rivolgere ancora una volta un appello a tutte le famiglie di Fiumicino: date il consenso al tampone per i vostri figli e le vostre figlie. Un po’ di fastidio per qualche secondo vale la salute dei più piccoli, ma anche la vostra e quella delle persone più vulnerabili che possono essere contagiate e avere conseguenze gravi. Non sottraetevi a questo gesto di responsabilità”.

“Infine ringrazio la Regione Lazio per questa campagna, la ASL Rm3, le sue operatrici e operatori per la grande professionalità dimostrata anche in questa circostanza – conclude Montino -, la professoressa Sorce e il suo staff per la collaborazione e l’organizzazione perfetta all’interno della scuola”.