Home News Cronaca Garbatella, scompare la storica scritta «Vota Garibaldi». E’ stata cancellata per errore

Garbatella, scompare la storica scritta «Vota Garibaldi». E’ stata cancellata per errore

Roma, scompare la scritta Vota Garibaldi dalla Garbatella. La notizia, di ieri, ha fatto il giro dei media e oggi il Comune prova a correre ai ripari. 

Roma, cancellata la scritta Vota Garibaldi: al via da questa mattina lavori ripristino scritta cancellata a Garbatella

«Questa mattina, a Garbatella, sono stati avviati i lavori per riportare alla luce il graffito ‘Vota Garibaldi – lista n. 1’, sotto la direzione della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Il tempo stimato per completare il ripristino è di 4-5 giorni lavorativi». Lo comunica, in una nota, il Campidoglio. 

Garbatella, cancellata l’iscrizione Vota Garibaldi: il commento di Latium Vetus

«Non era una scritta qualunque, né un simbolo di vandalismo o degrado, bensì di storia, ma questo non ha impedito che ieri – Mercoledì 13 Marzo 2019 – la frase “Vota Garibaldi Lista N° 1”, in via Basilio Brollo alla Garbatella, venisse cancellata dal Decoro Urbano di Roma Capitale. La scritta si trovava al di sotto di una pensilina per ripararla dalla pioggia, c’era anche una targa che la commemorava, dopo il restauro del 2014».

«La scritta risaliva al 1948: slogan vergato in rosso che ricordava le elezioni in cui il Partito Comunista e il Partito Socialista Democratico Popolare si presentarono con una lista unica, il Fronte Democratico Popolare, il cui simbolo era appunto il volto di Garibaldi, a suggellare l’unità».

In una nota il Campidoglio a proposito dell’accaduto ha precisato essersi trattato di “un errore di un addetto della ditta appaltatrice del servizio per il decoro urbano. La scritta verrà restaurata». «Tanta la rabbia tra i cittadini e sui social, a cui si aggiunge indubbiamente anche lo sdegno di Associazione Latium Vetus per una testimonianza del passato che doveva essere preservata e difesa, non certo cancellata».