Connettiti con noi

Ardea

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: le celebrazioni ad Ardea

Pubblicato

il

Giornata dell'Unità Nazionale e dell Forze Armate ad Anzio

La Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate sarà celebrata domani, 4 novembre 2021, ad Ardea. Su decisione della Giunta Comunale guidata dal Sindaco Mario Savarese il Milite Ignoto sarà Cittadino Onorario di Ardea. Ciò avverrà grazie alla delibera numero 139 del 2 novembre scorso approvata dall’esecutivo. L’Ente ha in tal modo aderito all’iniziativa del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, sollecitata anche dall’Anci Lazio, proposta per il centenario della traslazione e tumulazione della salma del Milite Ignoto all’interno dell’Altare della Patria a Roma. L’iniziativa sarà accompagnata da un dettagliato programma. Scopriamolo insieme.

Leggi anche: Ardea, presentato il centro antiusura: «Nessun cittadino sarà lasciato solo»

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: il programma

Le manifestazioni istituzionali sono previste nel centro storico cittadino e partiranno alle ore 11.00, nell’area della scuola “Manzù”, dove saranno eseguite delle letture a tema a cura dell’Associazione “Combattenti e Reduci” di Ardea. Per l’occasione sarà consegnata una targa alla famiglia di Roberto Ciolfi, presidente dell’associazione stessa, scomparso da poco. seguirà, a mezzogiorno, l’onoranza dei Caduti davanti al Monumento di Piazza del Popolo, che si concluderà con la deposizione di una corona d’alloro. Infine, le celebrazioni termineranno con l’esibizione della Banda Musicale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale.

Leggi anche: Ardea, preso il pirata della strada: aveva travolto e ucciso un 58enne

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: le parole del Sindaco

«Anche Ardea, come gran parte dei Comuni italiani – ha affermato il Sindaco -, si unisce con forza a questo momento commemorativo del centenario della tumulazione del Milite Ignoto a Roma, che troverà ancor più valore quando il Consiglio Comunale delibererà il conferimento della Cittadinanza Onoraria nel più breve tempo possibile. Quando avvenne la storica tumulazione – ha continuato -, si volle consentire alla popolazione italiana di identificare una persona cara scomparsa a causa della Prima Guerra Mondiale proprio in quel militare sconosciuto. Oggi, con lo spirito dei nostri Padri, vogliamo rinnovare il rispetto per chi ha perso la vita a causa di tutte le guerre e costruire una memoria storica soprattutto nelle giovani generazioni, al fine di custodire e promuovere il valore della Pace».


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it