Home News Cronaca Ha pagato 500 euro per far uccidere il marito: così è morto...

Ha pagato 500 euro per far uccidere il marito: così è morto un 63enne romano. In manette la moglie e i 2 sicari

Lo hanno preso a bastonate e ucciso a calci e pugni in Romania. Un omicidio efferato in cui ha perso la vita un uomo romano di 63 anni. Il tragico fatto risale al 30 dicembre scorso a Buciumeni, un comune nei pressi di Bucarest. 

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio volontario aggravato in concorso.

LA RICOSTRUZIONE DELL’ACCADUTO

Ad uccidere materialmente il 63enne, stando alle prime indagini, sarebbero stati due giovani ragazzi pagati dalla moglie, una donna di 32 anni di nazionalità romena. La 32enne per l’omicidio avrebbe consegnato ai due 22enni circa 500 euro. Secondo le primissime informazioni, la donna romena aveva una relazione con uno dei ragazzi e aveva chiesto all’amante di uccidere il marito. 

La polizia romena è intervenuta sul posto, ha svolto le verifiche del caso e ha fatto sì che la salma fosse trasferita in obitorio. Gli esami svolti dal medico legale non hanno lasciato molti dubbi: il pestaggio è stato violento e a provocare la morte sarebbero stati i colpi inferti all’addome e alla testa.