Connettiti con noi

News

Il biologo no-vax Franco Trinca ricoverato in ospedale con polmonite bilaterale

Pubblicato

il

tamponi covid

Franco Trinca, biologo no vax di 70 anni, famoso per le sue convinzioni contro il vaccino anti-Covid e a favore delle terapie domiciliari, è ricoverato in ospedale, a Perugia, per il Covid con polmonite bilaterale. La situazione è peggiorata dopo qualche giorno: all’inizio non sembrava preoccupante. Trinca è diventato famoso, in questi ultimi anni, grazie a trasmissioni come Dritto e Rovescio o Piazza Pulita. Qui, il biologo ha sostenuto posizioni che prevedono una cura a casa proprio per il Covid. Infatti, secondo lui, sono efficaci farmaci come l’idrossiclorochina, flavonoidi e vitamica C, somministrati a domicilio.

Leggi anche: Covid, oggi nel Lazio 14.821 nuovi casi: in calo i decessi, i ricoveri e le terapie intensive

Franco Trinca: le convinzioni no vax

Trinca, in una delle sue interviste per ByoBlu, raccontò di aver curato una famiglia di Mestre proprio con questa modalità, evitando così a due anziani il ricovero ospedaliero. Non solo: il biologo sostiene che i vaccini contengano grafene e ha anche fatto denuncia contro lo Stato per strage e terrorismo. Le motivazioni sono state spiegate in una conferenza stampa presso la Camera dei Deputati, assieme alla deputata no vax Sara Cunial. In televisione, ospite di Paolo Del Debbio, ha poi sostenuto di non essersi vaccinato poiché ha «un buon sistema immunitario».

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy