Home News Immigrazione, sindaco Lampedusa “E’ emergenza, Conte venga qui”

    Immigrazione, sindaco Lampedusa “E’ emergenza, Conte venga qui”

    LAMPEDUSA AGRIGENTO (ITALPRESS) – “La cosa che mi stupisce oggi è che il presidente della Regione, di fronte a questa emergenza, si presenta a Lampedusa a prendere coscienza di quello che sta accadendo, mentre da diverso tempo invito il presidente Conte a venire a Lampedusa e a controllare lo stato di emergenza e l’unica risposta è un silenzio assordante”. Lo ha detto il sindaco di Lampedusa Totò Martello che ha ricevuto la visita a sorpresa del presidente della Regione Nello Musumeci e dell’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza, arrivati sull’isola per un sopralluogo.
    “Quindi – ha aggiunto – per questo motivo chiedo ufficialmente che venga il presidente Conte insieme con a Musumeci a Lampedusa, altrimenti ci convochi a Roma per esaminare lo stato di calamità che è stato dichiarato da parte della Presidenza della Regione”.
    Musumeci ha parlato di “decine di sbarchi in poche ore, centinaia di migranti e una condizione assolutamente insostenibile a Lampedusa”, ha detto Musumeci.
    “Il consiglio comunale – ha aggiunto – e il Governo della Regione
    siciliana hanno chiesto a Roma la proclamazione dello stato di
    emergenza. Ci sono problemi sanitari, sociali ed economici.
    Abbiamo bisogno di risposte, di risposte immediate. Lampedusa non
    può diventare una terra di frontiera”
    (ITALPRESS).