Home News Juventus – Milan, i pronostici della partita

Juventus – Milan, i pronostici della partita

Torna il campionato di Serie A e tra i big match di questo turno troviamo quello tra Juventus e Milan, una partita in cui i rossoneri sono obbligati a vincere per uscire dall’empasse delle ultime gare, ma la vecchia signora resta nettamente favorita rispetto alla milanese.

Se guardiamo alla storia delle sfide fra queste due squadre italiane, il Milan resta l’avversario più ostico per la squadra torinese poiché è la squadra che ha battuto più volte la Juventus in Serie A (49) e quella che più volte ha pareggiato contro i bianconeri (54) – 65 successi piemontesi completano il bilancio.

Una partita già oggetto di pronostici e scommesse che i casinò online legali,  una cui lista completa completa è possibile visualizzare sul sito italcasino.net,offrono come main event della giornata. Ma veniamo alle quotazioni. Per il Milan quella con i padroni di casa è la seconda tappa del trittico temibile che, dopo la Lazio, li vedrà affrontare il Napoli. Con i biancocelesti sono emersi nuovamente i problemi tecnico tattici che la vittoria con la Spal aveva in parte attenuato. Juventus ovviamente favorita anche se le sorprese – anche rifacendoci al passato – potrebbero non mancare.

Per quanto riguarda le possibili formazioni, dagli allenamenti in corso si apprende che Pioli voglia puntare sulla difesa, passando così da un 4 – 3 – 3 al 3 – 4 – 2 – 1, aprendo sin dall’inizio della partita uno spazio di azione a Conti e Rodriguez, spostando Hernandez in un ruolo più avanzato. Un centrocampo ancora incerto tra Biglia e Kessie che potrà giocare accanto a Bennacer. Nel ruolo di attaccante centrale con ogni probabilità ci sarà il polacco Piatek. A suo sostegno, avrà Paqueta e Calhanoglu, e la nuova formazione consentirà a questi ultimi due più libertà.

Sulla Juventus invece la mano di Mr Sarri, che ha vinto tutte le prime sette partite casalinghe in bianconero (tutte le competizioni), così come fece Massimiliano Allegri prima di lui (fermatosi a quota otto), dovrà fare i conti con gli infortuni e la disponibilità residuale dei suoi giocatori. In porta giocherà sicuramente Szczesny, in difesa Cuadrado dovrebbe essere il titolare a destra, con Alex Sandro che invece giocherà sulla corsia opposta. Al centro de Ligt insieme a Bonucci. Un centrocampo padroneggiato dal goleador Pjanic che potrebbe aprire ad una maglia da titolare anche per Matuidi. Un attacco affidato a Cristiano Ronaldo in coppia con Dybala.

Una sfida che suona anche personale per Maurizio Sarri che – vincendo contro il Milan – potrebbe superare Fabio Capello nella statistica degli allenatori della Juventus che hanno fatto la storia della Vecchia Signora, mettendo insieme dodici vittorie, tre pareggi e nessuna sconfitta nelle prime quindici uscite ufficiali. Solo Capello nelle prime quindici panchine bianconere aveva fatto meglio, con una vittoria in più e un pareggio in meno. Situazione che Sarri potrebbe ribaltare vincendo con il Milan.