Connettiti con noi

Cronaca

Lazio, obbligo gomme invernali e catene a bordo a partire dal 15 novembre: sanzioni e strade interessate

Pubblicato

il

In vigore dal 15 novembre fino al 15 aprile 2021 l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali da utilizzare su strade extraurbane o autostrade del Lazio.  Esenti dall’obbligo ciclomotori e motocicli che avranno la possibilità di circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulle strade.

A renderlo noto Anas, che attraverso una nota fa sapere che il regolamento si applica sui tratti di strada più esposti a rischio di precipitazioni nevose o soggetti alla formazione di ghiaccio.

Multe per chi è sprovvisto di catene

Le sanzioni per chi non è provvisto di gomme adatte è punibile con multe che variano in base al tipo di strada che si sta percorrendo. Nei centri abitati la sanzione minima è di 41 euro che possono essere ridotti a 28,70 euro se si paga entro cinque giorni. Per chi circola in autostrada, invece, l’ammenda va da un minimo di 59,50 euro per chi paga entro i cinque giorni previsti, fino ad un massimo di 338 euro.

Per le autovetture provviste di pneumatici “quattro stagioni”, così chiamate per la loro adattabilità a tutte le condizioni atmosferiche, non sono previste sanzioni. Per evitare multe bisogna verificare che questo tipo di gomme siano omologate e che riportino la dicitura M+S e che abbiano codici di carico e velocità uguali o superiori a quelli riportati sul libretto di circolazione.

Le strade interessate

I tratti di strada soggetti a obbligo di catene e gomme invernali sono: SS2 “Via Cassia” da Nepi a Vetralla (km 41,400-km 61,900) da Vetralla a Viterbo (km 68,900-79,750) da Viterbo a Montefiascone (km 86,900-97,600) e da Montefiascone a Proceno (km 100,360-114,612); SS3 “Via Flaminia” da Morlupo a Magliano Sabina (km 28,980-67,340); SS4 “Via Salaria” da Antrodoco al confine regionale con le Marche (km 97,000-144,958); SS17 “dell’Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico” da Antrodoco al  confine regionale con l’Abruzzo (km 0,000-12,250); SS578 “Salto Cicolana” da Rieti a Borgorose (km 0,000-49,571); NSA574 (ex Salto Cicolana) a Rieti; SS260 “Picente” da Amatrice al confine regionale con l’Abruzzo (km 29,462-48,330); SS471 “di Leonessa” da Posta a Leonessa (km 15,785-38,630); SS5 “Via Tiburtina Valeria” da Tivoli a Carsoli (37,000-65,000); SS6 “Via Casilina” da S, Cesareo a Valmontone (km 30,300-40,880), da Valmontone a Colleferro (km 42,320-48,800), da Colleferro a Frosinone (km 51,000-82,020), da Torrice a Cassino (km 88,800-136,675) e da Cassino a San Vittore del Lazio (km 140,225-150,353); SS155 “di Fiuggi” da Frosinone a Alatri (km 2,100-3,050); SS156 “dei Monti Lepini” da Frosinone a Priverno (km 5,100-24,000); SS214 “Maria e Isola Casamari” da Veroli a Castelliri (km 0-29,600); SS749 “Sora-Cassino” da Sora a Cassino (km 21,400-34,800); SS630 “Ausonia” a Cassino (km 0-2,850); SS690 “Avezzano-Sora” da Sora al confine regionale con l’Abruzzo (km 39,350-41,500).

 

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it