Connettiti con noi

News

Lockdown per no-vax in Italia e obbligo vaccinale: tutte le proposte contro la nuova variante Omicron

Pubblicato

il

obbligo vaccinale

Lockdown No Vax. L’arrivo della variante Omicron ha iniziato a destare molti sospetti e preoccupazioni, soprattutto in considerazione dell’incremento esponenziale nel nostro Paese dei numeri di contagio registrati nelle ultime settimane e che hanno portato alcune regioni di nuovo sulla soglia di rischio. Proprio ieri, 29 novembre, il Friuli Venezia Giulia è stata la prima regione italiana a entrare in zona gialla. In questa regione, il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti ordinari è salito improvvisamente al 22%. Mentre quello delle terapie intensive è al 15%. Entrambi i dati sono decisamente al di sopra della soglia d’allerta. E’ proprio in queste condizioni che la regione ha pensato una proposta ad hoc per inibire ed arrestare la continua crescita dei contagi. 

Leggi anche: Vaccini anti Covid nel Lazio, dose booster aperta a tutti gli over 18: come prenotarsi

Arriva così una proposta da parte di è Antonio Paoletti, presidente della Camera di commercio Venezia Giulia e di Confcommercio Trieste. Si tratta di una mossa per blindare e inibire definitivamente l’aumento dei contagi nella regione, che sembra non arrestarsi. Nello specifico, si tratterebbe di un obbligo vaccinale con lockdown per i non vaccinati e maggiori controlli green pass alle frontiere. Paoletti si è detto, durante una intervista, fermo e deciso sulla questione e molto preoccupato, soprattutto in considerazione di quanto sta già accadendo in altri Paesi.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it