Home News Fitness Mangiato troppo durante le feste? Ecco come smaltire in fretta!

Mangiato troppo durante le feste? Ecco come smaltire in fretta!

Odio le feste natalizie. Avete presente il film “Fuga dal Natale”, quello in cui una coppia (anzi, per la precisione “lui”: “lei” vorrebbe invece rispettare la tradizione), per il primo anno, deicide di boicottare pranzi, cene, regali, abbuffate varie, parenti, altre mangiate addobbi ovunque acquistando il biglietto per una vacanza ai tropici? Bene, io farei lo stesso per un semplice motivo: i “ricordino” che solitamente si trova sulla bilancia al termine di questo tour de force tra tavole imbandite di tutto il parentado fino alla settima generazione in orizzontale.
Inutile dire: “Questa volta non ci casco: il cibo non è la mia priorità, basta stare tutti insieme e divertirsi”. Peccato che mentre ci si diverte si ingurgitino circa 100 calorie l’ora.
Ergo, almeno 3 o 4 chili al termine di questa settimana da incubo per cellulite e colesterolo.
E se è sicuramente vero che “non si ingrassa da Natale a Capodanno, ma da Capodanno a Natale”, è pur vero che in quei 7 giorni una bella spinta alla “cicciottagine” viene data da torroni, panettoni, pandori, biscotti natalizi, trinchetti al cioccolato, torroni, struffoli, pan pepato. E poi lasagne, tortellini, cannelloni, arrosti e tanto altro, per un menù continuo che farebbe ingrassare anche le modelle anoressiche (e qui un “viva la ciccia” ci sta tutto…).
Ma siccome modella non sono, né tantomeno anoressica, occorre trovare un modo per limitare i danni da abbuffata senza fine.
Quindi, se in questi giorni non riesco a limitare le entrate (caloriche) devo almeno cercare di aumentare le uscite.
Durante la mia seduta settimanale al Fitandgo Laurentina ho quindi deciso di provare, al posto del Vacuum “normale”, quella Thermal, con un calore di circa 70°. 
Devo dire di aver azzeccato il giorno: fuori faceva un freddo cane, quindi la sensazione di caldo mentre camminavo sul tapis roulant era piacevole e per nulla faticosa. Ok, svelo un segreto: per renderla meno pesante mi sono portata l’IPad e, mentre camminavo a passo sostenuto, mi sono vista una serie TV divertente. Praticamente sono arrivata alla fine dell’allenamento senza quasi accorgermene! Intanto avevo bruciato ben 612 calorie in soli 30 minuti…
Certo, non è così che ho pareggiato i conti: ho quindi deciso che, da qui ad almeno la metà di gennaio, raddoppierò le sedute qui al centro di Eva Toscano. Due volte a settimana invece di una: una volta EMS + Vacuum, una volta EMS + Thermal.
Oggi, a 24 ore di distanza dall’allenamento, mi sento in forma (anche se un leggero indolenzimento ai glutei mi fa capire che Emanuela stavolta mi ha fatto sollecitare anche muscoli che non sapevo di avere nel lato B), pronta ad affrontare il cenone del 31 dicembre.
 
Nei prossimi giorni vi fornirò la “scheda tecnica” del Vacuum-thermal, in modo da farvi capire, in maniera più tecnica, quali siano i reali vantaggi.
 
Buon anno nuovo, che sia un 2018 in perfetta forma fisica per tutti!