Home News Cronaca Mattia Roperto, lo strazio dell’ultimo saluto al 14enne, la mamma: «Penserò sempre...

Mattia Roperto, lo strazio dell’ultimo saluto al 14enne, la mamma: «Penserò sempre all’uomo che saresti diventato»

Una folla numerosa e tanti palloncini in volo. E’ questa l’immagine che resta al termine del funerale di Mattia Roperto, il 14enne morto all’Infernetto l’8 giugno scorso. Tanta commozione accoglie l’arrivo del feretro intorno alle ore 10.00 di oggi, non distante da dove una settimana fa si è consumata la tragedia. La chiesa è quella di San Corbinano, scelta per dare l’ultimo, straziante saluto, a Mattia. 

Video: Francesca Ingrosso (Facebook)

Mattia Roperto: la lettera della mamma

Tra i momenti più toccanti, e al tempo stesso più difficili da sopportare emotivamente, c’è stata la lettera della mamma di Mattia, Antonella, letta nel corso delle esequie. «In ogni secondo che mi resterà di vivere qui mi chiederò cosa avresti fatto tu, che scelte avresti fatto, che percorsi intrapreso, l‘uomo che saresti diventato», tra i passaggi più toccanti.

Accertamenti sul cellulare del 22enne che lo ha investito

Non faccio uso di droga e non stavo guardando il cellulare. Non ho visto quel gruppo di ragazzini e me li sono trovati davanti all’ultimo momento’ – ha dichiarato al GIP nei giorni scorsi il 22enne alla guida dell’auto che ha ucciso Mattia. Tra i tanti elementi al vaglio degli inquirenti c’è proprio il cellulare del ragazzo alla guida dell’auto che ha travolto, uccidendolo, il 14enne Mattia che si trovava in compagnia degli amici. Si tenta di capire, cioè, se il 22enne alla guida dell’auto, geometra e incensurato, stesse o meno usando il cellulare. Intanto  Federico Costantino resta ai domiciliari.