Connettiti con noi

Cronaca

Metro Laurentina, cercano di sequestrare una connazionale: bloccati da esercito e Carabinieri

Pubblicato

il

I Carabinieri della Stazione Roma Cecchignola e i militari dell’Esercito impiegati nell’operazione “Strade Sicure” del Raggruppamento Lazio-Umbria-Abruzzo, impegnati in un servizio di pattuglia congiunto nei pressi della stazione della metropolitana “Laurentina”, hanno arrestato due fratelli bosniaci di 22 e 30 anni, con le accuse di maltrattamenti e sequestro di persona.

La pattuglia ha notato i fratelli che, con le maniere forti, stavano costringendo una connazionale di 25 anni – fidanzata del 23enne – a salire sulla loro auto contro la sua volontà. Grazie al loro tempestivo intervento, i Carabinieri i militari dell’Esercito sono riusciti a sbarrare la strada al veicolo che nel frattempo stava per immettersi nel traffico e darsi alla fuga, mettendo in salvo la ragazza. I due cittadini bosniaci sono stati ammanettati e portati nel carcere di Regina Coeli, dove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it