Home News Cronaca Movimento 5 Stelle, in Campidoglio esposti i progetti per il X Municipio...

Movimento 5 Stelle, in Campidoglio esposti i progetti per il X Municipio di Roma Capitale

Il Movimento 5 Stelle ha presentato questo pomeriggio al Campidoglio l’operato svolto fino a oggi sul X Municipio di Roma Capitale, alla presenza delle istituzioni laziali dei pentastellati e numerosissimi attivisti romani e lidensi.

Alla conferenza sono intervenuti gli eletti del M5S sul X Municipio, il consiglio Roma Capitale e quelli della Regione Lazio: si sono infatti alternate le voci di volti come la Presidente Giuliana Di Pillo, l’Assessore Daniele Frongia, Davide Barillari e Paolo Ferrara, tanto per citare alcuni nomi.

1a038fde-da35-4fe7-a17f-f110be9517f3

Immagine 1 di 18

Proprio Giuliana Di Pillo ha aperto le danze dell’evento, in un intervento dove ha ringraziato la propria squadra in X Municipio e in cui si è detto:

In rappresentanza della maggioranza nel Comune di Roma Capitale ha preso parola Nello Angelucci, che da residente del X Municipio è intervenuto sul grande lavoro svolto dalla Giunta Raggi e Di Pillo per battersi sugli interessi dei cittadini del territorio lidense.

Sulla stessa lunghezza d’onda le parole del consigliere regionale Davide Barillari, che ha sottolineato come una “Giunta a 5 Stelle” sia l’unica soluzione per riportare la dignità in una terra sfruttata come Ostia e il suo entroterra: un impegno che viene costantemente mantenuto anche dalla stessa Regione Lazio, che in più occasioni si è battuta sulle situazioni lidensi.

Ha preso parola anche il capogruppo in X Municipio del M5S Antonio Di Giovanni, che nel suo breve intervento si è soffermato sulle difficoltà incontrate nell’amministrare un territorio dopo due anni di Commissariamento e i vari problemi lasciati in eredità dalle precedenti Amministrazioni municipali:

Sabrina D’Alessio è intervenuta in qualità di presidente della Commissione Attività Produttive e Turismo, portando alla luce dei presenti l’operato svolto dal suo tavolo istituzionale. Grazie a un lavoro in sinergia con l’Assessorato al Turismo del X Municipio, si sta lavorando per riportare quella vocazione turistica a Ostia: l’esempio in Piazza Anco Marzio come isola pedonale; una maggiore presenza della segnaletica turistica sul territorio e tanti servizi o eventi per attirare nuovi turisti sul territorio lidense.

Molto approfondito anche l’intervento dell’Assessore Frongia, che si è soffermato sulle iniziative sportive e culturali previste sul X Municipio in tempi brevi:

Danilo Ricci ha invece sottolineato gli interventi di manutenzione che sono avvenuti nel X Municipio negli ultimi mesi, evidenziando come certi lavori sul territorio mancavano da quasi 20 anni: potature di alberi e interventi sui tombini sono solo alcuni esempi delle opere effettuate. Ma anche regole per tante altre situazioni di vitale importanza sul X Municipio: volontariato, registrazioni aree cani, acquisizioni dei beni non collaudati e valorizzazione delle ricchezze territoriali, come dimostra il suggestivo percorso turistico cinematografico presente nel X Municipio.

Più rabbioso l’intervento di Agnese Manuelli, che inizia il proprio discorso parlando delle difficoltà emerse con la gestione delle Commissioni municipali dopo l’uscita di Luca Mantuano: il consigliere che in pochi mesi prima è approdato in Fratelli d’Italia e da qualche giorno nella Lega di Matteo Salvini, è arrivato a essere definito una “zavorra” pubblicamente e colpevole di aver rallentato il lavoro dell’Amministrazione locale con la sua fuoriuscita dal Movimento 5 Stelle. La Manuelli ha concluso parlando della futura apertura di un dipartimento del Conservatorio di Latina a Ostia e annunciando come il requisito Mercato di San Fiorenzo diventerà nei mesi prossimi sede della Casa della Cultura nel territorio lidense.

Paolo Ferrara ha parlato degli spazi che verranno aperti per l’aggregazione giovanile sul territorio del Litorale Romano: non solo lo Skate Park di Ostia Ponente, ma si sta valutando l’idea di aprire una struttura per il Parkour nei pressi della stazione di Acilia.