Connettiti con noi

News

Nuove regole per viaggiare in Europa, le novità in arrivo: ecco cosa cambia e dove si può andare

Pubblicato

il

driNuove regole per viaggiare in Europave in aeroporto Fiumicino

Nuove regole per viaggiare in Europa, novità in arrivo. Regole più snelle, “sospensione” della aree di provenienza e un ritorno (progressivo) a uno scenario quanto più simile di normalità. Potrebbero cambiare a breve le regole per spostarsi da uno stato all’altro dell’Unione Europea eliminando o comunque andando oltre il mero concetto di “area di provenienza”. Facciamo il punto. 

Le regole per viaggiare in Europa

Ma quali sono oggi le regole che limitano viaggi e spostamenti? L’Italia, ad esempio, ha prolungato lo stato di emergenza fino al 31 gennaio 2022. Prima di partire per entrare/rientrare in Italia è bene verificare eventuali disposizioni aggiuntive da parte delle Regioni di destinazione, contattandole direttamente o visitandone i rispettivi siti web (qui ulteriori informazioni). 

Per ciò che riguarda gli altri Paesi si fa riferimento alla cosiddetta mappa del contagio, aggiornata ogni 14 giorni, che indica le zone maggiormente a rischio per le quali vengono talvolta presi provvedimenti restrittivi. Tra le disposizioni aggiuntive a carico dei viaggiatori possono esserci le quarantene in arrivo o al rientro in uno Stato o altre predisposizioni particolari. Non sono mancati poi in questi mesi i divieti assoluti di ingresso seppur in casi limitati.

Cosa potrebbe cambiare

Già da questa settimana però qualcosa potrebbe cambiare. Da quanto si apprende l’Europa starebbe valutando cambiamenti affinché si possa tornare quanto più ad una condizione di normalità. La minor pericolosità di Omicron, variante più contagiosa ma meno letale, l’impatto delle vaccinazioni, il poter (finalmente) separare la positività dalla malattia, spingono verso un superamento dell’emergenza. Del resto molti Paesi si stanno muovendo in questa direzione come il Regno Unito, a un passo dal togliere tutte le restrizioni. Tra le ipotesi al vaglio vi è quella di usare come discrimine la sola condizione del viaggiatore, considerando il possesso di determinati requisiti quali la vaccinazione, un tampone negativo o l’essere guariti dal Covid. In una parola green pass valido per chi vuole spostarsi. 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy