Connettiti con noi

Cronaca

Orari negozi Roma, ennesimo cambio: ok per il gelato fino a sera, novità parrucchieri

Pubblicato

il

Zona arancione le regole gennaio 2022

Orari negozi a Roma, ennesimo cambio. Con l’inizio della Fase 2 sono cambiati gli orari di apertura e chiusura dei negozi a Roma. La Sindaca Virginia Raggi ha, infatti, firmato un’ordinanza e sono state messe a punto tre fasce orarie diversificate per tipologia d’esercizio, dal lunedì al sabato.

Ora, come riporta Il Messaggero, il Campidoglio sarebbe pronto a firmare un’altra ordinanza e a cambiare nuovamente gli orari di apertura e chiusura delle attività commerciali. Ricordiamo che, attualmente, per quanto riguarda le aperture domenicali tutti gli esercizi devono rispettare l’orario che va dalle 8.30 alle 15.00.

Una novità che potrebbe essere presto introdotta riguarda proprio i festivi. I parrucchieri potrebbero aprire anche di domenica e nei giorni festivi bar, gelaterie, pizzerie a taglio, negozi di abbigliamento, ma anche librerie potrebbero lavorare fino a sera. Aveva fatto indignare, infatti, la decisione della Raggi e molti esercenti avevano protestato: ora, forse, si è arrivati al giusto compromesso. 

Per il momento l’orario di apertura e chiusura dei supermercati sembra non sia soggetto a cambiamenti: la spesa di domenica si può fare sempre dalle 8:30 alle 15. 

Orari negozi Roma: si cambia ancora

Per il momento gli orari di apertura e chiusura delle attività commerciali seguono quanto messo per iscritto nell’ordinanza del 7 maggio. 

«Abbiamo quindi messo a punto tre fasce orarie diversificate per tipologia d’esercizio, dal lunedì al sabato, in modo da diluire la distribuzione dei flussi di persone sul territorio nel corso delle giornate. Bisogna  consentire il raggiungimento dei luoghi di lavoro e l’accesso alle attività evitando quanto più possibile gli assembramenti di persone» – ha spiegato Virginia Raggi

Sono tre le fasce orarie: alimentari, fornai, supermercati dovranno aprire alle 8 e le chiusure sono due – entro le 15.00 oppure tra le 19 e le 21:30. Per artigiani, elettricisti, falegnami e noleggio di veicoli senza conducente le aperture sono da effettuarsi nell’intervallo 9.30 – 10.00, le chiusure tra le 18.00 e le 19.00. La terza fascia che comprende esercizi di vicinato e le medie e grandi strutture di vendita del settore non alimentare (ad esclusione dei Centri Commerciali), gli acconciatori e gli estetisti, i Phone Center – Internet Point potranno aprire, per il momento, dalle ore 11.00 alle ore 11.30, e chiudere dopo le ore 19.00 ed entro le ore 21.30.

Orari che, come riporta il Messaggero, potrebbero subire variazioni e che darebbero, se così fosse, la possibilità alle attività commerciali rimaste chiuse per troppo tempo di lavorare anche la sera nei giorni festivi. La firma della sindaca Raggi è attesa entro venerdì 15 maggio. Ricordiamo che ieri il Governo ha accolto la richiesta delle Regioni: queste dal 18 maggio potranno decidere in autonomia le attività da aprire.

Leggi anche: Conte alle Regioni: bar, ristoranti, estetisti e parrucchieri, via libera alle aperture dal 18 maggio


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it