Connettiti con noi

Cronaca Nettuno

Orietta Berti, quante stelle le girano intorno al Ferragosto di Nettuno!

Pubblicato

il

orietta berti

Orietta Berti, cinquantacinque anni di carriera quest’anno, regala alla Città di Nettuno un superbo live sul celebre Lungomare.

Che ad Orietta nazionale piaccia stare con i giovani è chiaro. Il successo di ‘Mille’ lo dimostra. Ma a Ferragosto erano di tutte le età in Piazza ad ascoltarla. A settantotto anni la Signora Berti conserva intatta la sua ugola incredibile, reggendo più di un’ora di live sul palco di Nettuno senza sbagliare una nota. Per di più appunto può permettersi di fare ciò che vuole, anche cantare un successo commerciale come ‘Mille’ accanto a Fedez e Achille Lauro, uscendone da grande superstar. 

‘Mille’, il successo di apertura del live a Nettuno

Il tormentone dell’estate 2021 passa ormai su tutte le radio e conquista il triplo disco di platino. L’idea della hit che strizza l’occhio al soft drink più famoso del Globo con Orietta Berti accanto a due giovani cantanti si rivela vincente. La voce della Berti nobilita la canzone e unisce tre generazioni. Sarà per questo che a Ferragosto Piazzale San Rocco ballava sotto il cielo d’estate, acclamando la Regina che cantava tutti i suoi più grandi successi. L’evento offerto è stato presentato dal Vicesindaco Alessandro Mauro e dedicato a tutti coloro che si sono spesi per combattere il Coronavirus. Le varie associazioni di volontariato hanno infatti operato su tutto il territorio durante la pandemia, supportando i più fragili, tamponando le emergenze e facendo campagna di sensibilizzazione per le vaccinazioni.

orietta berti

Orietta Berti, la capinera dell’Emilia incanta

Il concerto della Signora della musica italiana ha avuto inizio con ‘Mille’, coadiuvato da una strepitosa band ed un maxischermo alle sue spalle, sul quale scorrevano le immagini del videoclip con Fedez e Achille Lauro. A seguire l’artista ha eseguito ‘Quando ti sei innamorato’, il successo presentato a Sanremo dedicato ad Osvaldo, il grande amore della vita. Il pubblico ha accolto con calore ‘Via dei Ciclamini’, ‘Quando l’amore diventa poesia’, ‘Futuro’, ‘Tipitipiti’, ‘Io ti darò di più’, fino all’ovazione per ‘Fin che la barca va’. In seguito al bis di quest’ultima, Orietta ha terminato con ‘Mille’, eseguita nuovamente.

Bagno di folla per Orietta

A fine concerto, ringraziando con la consueta dolcezza il pubblico, Orietta ha lasciato il palco come una rock star. Fuori dall’area transennata è stata sopraffatta letteralmente dall’abbraccio dei suoi fans. Se Banksy rappresentò l’Estasi della Beata Ludovica Albertoni del Bernini come una moderna icona pop, insieme a Coca Cola e patatine in una chiara invettiva al consumismo, è Orietta la novella Madonna?

LEGGI ANCHENettuno, violento incendio in un garage: evacuato palazzo

 
 

 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy