Connettiti con noi

Cronaca Ostia

Ostia, ragazza ubriaca sale sul bus barcollando: autista ‘dal cuore d’oro’ la riaccompagna a casa

Pubblicato

il

Roma, rissa furibonda dentro l'autobus: porte e finestrini distrutti. In fuga i malfattori

E’ salita sul bus barcollante perché ubriaca ma l’autista Atac dal cuore d’oro ha pensato bene di accompagnarla a casa. E’ successo qualche sera fa a Ostia e a raccontare la storia propria l’azienda municipalizzata dei trasporti sulla propria pagina Facebook. 

‘È capitata a un nostro autista che, in servizio qualche sera fa a Ostia ha visto salire a bordo una ragazza barcollante, quasi incapace di reggersi in piedi. Da subito l’occhio esperto di chi ne ha vissute tante guidando un mezzo pubblico, si rende conto che la giovane ha forse esagerato con qualche bicchiere di troppo. Mentre il bus piano piano di svuota degli altri viaggiatori, la giovane resta l’unica passeggera quando la corsa finisce al capolinea di via Mar Rosso. Riesce ad alzarsi a stento dal sedile e a guadagnare l’uscita. Il barcollio diventa sempre più evidente sul piazzale dei bus, dove il nostro autista si posiziona per capire come andrà a finire. A quel punto, un secondo prima della caduta, l’intervento del nostro uomo a sorreggere l’esile corpo. Lei ha solamente la forza di indicare con la mano quei palazzi distanti qualche centinaia di metri. Lui ha già deciso che impiegherà i suoi pochi minuti di pausa prima della prossima partenza per compiere una buona azione. Chiude il bus e tenendo sottobraccio la ragazza, si incammina verso gli edifici. Arrivati sotto l’abitazione la giovane sorride, ringrazia e rassicura: ora si sente già meglio. Grazie a un autista Atac è tornata sana e salva a casa’
 
 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy