Connettiti con noi

Ultime Notizie Politica

GIU’ LA MASCHERA? IL PARERE DEL “LABORATORIO POLITICO”

Pubblicato

il

Anche il “Laboratorio Politico”, formato da partiti e liste ufficialmente fuori dal Consiglio Comunale, ha voluto dire la sua sulle modalità di approvazione del bilancio, con un manifesto alquanto polemico, nel quale si accusano i consiglieri di Forza Italia di aver appoggiato per l’ennesima volta una maggioranza che tale non è, consentendole di andare ancora avanti. “Dietro il loro falso perbenismo nel dire “Per il bene della città” ci aspetta un periodo ancora più buio di quello sino ad ora trascorso sia in campo urbanistico continuando lo scempio del nostro territorio, sia in termini di personale impiegato senza concorsi e con la promessa di stabilizzarlo prima delle prossime elezioni, e sia nello svuotamento delle casse comunali che proseguirà fino al palese dissesto, e sempre più a danno di noi cittadini. Al culmine di quanto detto c’è il sempre più imperante clientelismo che sfocerà nel voto di scambio”, si legge nel comunicato. Insomma, i fucili sono carichi su tutti i fronti, ed hanno iniziato a sparare. Noi speriamo solo che -per l’ennesima volta – le vittime non siano i cittadini, visto che chi fa politica ha ormai una corazza talmente dura che difficilmente potrà essere scalfita.\n\nCome giornalisti, ma anche come cittadini, vorremmo poi fare una domanda a tutti politici e politicanti di Pomezia, a prescindere dal loro colore e dai loro ideali, visto che stiamo parlando di un’abitudine comune: ma i vari manifesti che tappezzano la città vengono posizionati quasi sempre nei cassonetti perché, ormai, tutto quello che accade e che ruota intorno alla politica è alla stessa stregua dell’immondizia?


2 Comments

2 Comments

  1. bingo

    14 Luglio 2010 - 14:08 at 14:08

    caro direttore, generalizzare è un errore, c’è chi si occupa di politica e chi vive con la politica non le dovrebbe risultare difficile trovare gli ultimi…….., comunque io farei uno spartiacque tra corrotti e cittadini che desiderano una amministrazione che faccia i concorsi subito e non dopo 4 anni riservando il 50% dei posti ai parenti ed amici, faccia qualche servizio di approfondimento sui parenti degli amministratori assunti senza concorso, ne cito uno per tutti la figlia del presidente del consiglio Bello Attilio, che poi, fa strame dei regolamenti per agevolare, la sua parte politica……..auguri

  2. bingo

    14 Luglio 2010 - 14:11 at 14:11

    la legge prevede che il 10% degli spazi siano riservati a partiti o associazioni politiche, il sindaco fa come con la trasparenza degli atti……… se ne frega!!!!!!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it