Connettiti con noi

Ultime Notizie Politica

RIUNIONE DI MAGGIORANZA, ECCO IL FUTURO DI POMEZIA

Pubblicato

il

Svelato il contenuto della riunione di maggioranza che si è svolta ieri all’hotel Antonella. A parlarne Antonio Floris, uno dei protagonisti della serata grazie non solo alla sua qualifica di presidente della commissione urbanistica, ma anche per gli ultimatum dati ai suoi compagni di viaggio sin dal momento della sua nomina a consigliere, la scorsa primavera. Si parte dalla consapevolezza che in appena 4 mesi dovranno essere portate a compimenti tutto quello che non è stato fatto in 4 anni. La prima cosa che viene in mente è: come mai non si sono svegliati prima? “Io posso parlare solo per me: da quando sono diventato presidente della Commissione Urbanistica il mio settore ha lavorato senza fermarsi un attimo, producendo tutto il necessario affinché, entro novembre, vengano portati in consiglio tutti i punti ritirati tra la primavera e l’estate, innanzi tutto i comparti E ed F per l’edilizia convenzionata. Per quanto riguarda il comparto H, quello che si trova a S. Palomba, ci vorrà qualche giorno in più perché il Sindaco sta cercando un accordo, ormai in fase di definizione, con i proprietari del lotto. Appena i tre comparti saranno approvati, potremo far partire un bando di concorso per 100 cooperative”. Ieri sono stati illustrati ai consiglieri ed alla Giunta i progetti dei due comparti situati sulla via del Mare. Ci può anticipare qualcosa? “Posso solo dire che l’accordo che siamo riusciti a spuntare prevede la costruzione di ben due centri sportivi, di una scuola materna che darà posto a 180 piccoli studenti ed un asilo nido per 60 bambini”. Non è che finisce come per tutte le altre convenzioni? “L’accordo prevede che, entro due anni dalla firma, le opere devono essere completate. Aggiungendo anche la materna che stiamo finalmente per ottenere da Mezzaroma (che ha costruito il Querceto, ndr), possiamo credere di aver risolto il problema delle liste d’attesa”.\n\nPer la prossima settimana saranno convocate altre due commissioni, una solo per l’urbanistica ed una congiunta con il settore attività produttive, per definire nei particolari tutto il programma da presentare nei vari consigli comunali, nei quali la parte del leone la farà il Piano Regolatore, sul quale però Floris non si sbottona. Altri due temi toccati ieri sono i concorsi ed i conti pubblici.\n\n“Per i concorsi siamo sicuri di poter portare a termine tutta la procedura nei tempi richiesti dalla legge, alla quale, nonostante le accuse che ci sono state rivolte, ci siamo sempre attenuti”.\n\nE per i conti?\n\n“Abbiamo stabilito di portare in Consiglio l’approvazione del consuntivo 2009 entro i primi 10 giorni di Dicembre, ma la notizia vera è che per quella data vorremmo aver approvato anche il previsionale del 2011”. Mi scusi ma qui, come direbbe qualcuno, “mi scappa da ridere”, visto quello che è successo con il bilancio del 2010… “Non eravamo reduci da un’esperienza così disastrosa, che sicuramente ha lasciato i segni e non avevamo lo spettro della scadenza di mandato. Se si tiene conto che per la fine di febbraio, con una dilazione massima di un’altra decina di giorni, non potremo più fare nulla di operativo, si capisce come sia importante prendere queste decisioni adesso, per non rischiare di lasciare un Comune in crisi economica che coinvolgerebbe anche la Pomezia Servizi e l’Università”.\n\nLei sembra convinto di tutto quello che sta dicendo, ma gli altri? “Io ho visto persone compatte, che hanno condiviso positivamente quanto esposto dal Sindaco, con il quale, ognuno per le sue competenze, nei giorni precedenti aveva avuto lunghi e chiarificatori colloqui. Penso quindi che questa sia l’occasione buona per dimostrare di non aver fallito. Adesso dobbiamo fare una lotta contro il tempo, per la quale io sono disposto a lavorare anche di notte. Ovvio che devono essere della mia stessa idea tutti, perché serve uno sforzo collegiale per poter raggiungere il traguardo”.\n\nOltre agli argomenti citati, il Primo Cittadino ha annunciato che la vicenda Pettirosso è ormai in via di definizione e molte altre questioni in sospeso saranno risolte a breve.\n\nDa quello che è stato detto sembra che da qui a breve Pomezia verrà invasa dai cantieri: quanto e quale sarà il disagio per i cittadini? “Nessun disagio, anzi, solo vantaggi, perché aprendo i cantieri si darà lavoro a molte persone, smuovendo l’economia”. Ed il traffico che notoriamente i cantieri aumentano a dismisura? “E’ stata la prima cosa a cui abbiamo pensato. Il piano regolatore prevede infatti un’attenzione particolare alla viabilità: se saremo in grado di lavorare così come abbiamo programmato, stupiremo tutti positivamente”. Quanto crede in quello che ha detto, in percentuale reale? “Prima della riunione di ieri ho incontrato il Sindaco, con il quale abbiamo discusso in maniera seria ma serena. La volontà di fare tutto quello che le ho detto è forte, perché andare a casa senza aver completato questi punti significa lasciare con disonore. Ed io il mio onore lo voglio mantenere intatto, senza contare che altrimenti si sarebbero buttati al vento 5 anni”.


3 Comments

3 Comments

  1. stefania

    29 Ottobre 2010 - 08:48 at 08:48

    il lavoro di un’intera legislatura lo fanno in quattro mesi??????????????? Ma se sono così bravi, perché non ci hanno pensato prima? Forse non sentivano ancora l’odore delle elezioni?

  2. Onesto

    29 Ottobre 2010 - 13:16 at 13:16

    Ancora non capisco perchè si incontrino all’Hotel Antonella, esprimo tutta la mia perplessità sulle dichiarazioni di Floris, forse ignora che sappiamo anche noi come va il mondo?

  3. ludovico

    29 Ottobre 2010 - 15:43 at 15:43

    Immagino che lavoreranno anche di notte e nei week end: poverini, niente più feste!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it