Connettiti con noi

Cronaca

Pomezia, caso INPS, Sindacato sul piede di guerra: «Compromesso? Non serve a nulla, scendiamo in Piazza»

Pubblicato

il

inps pomezia

Se qualcuno pensava che il caso INPS di Pomezia fosse chiuso dopo il comunicato di ieri del Sindaco Zuccalà si sbagliava di grosso. La “soluzione” trovata, con il centro che rimarrà aperto un solo giorno a settimana, non accontenta infatti i lavoratori e né tantomeno i Sindacati che sono pronti a scendere in Piazza. 

«La questione della chiusura del Centro Medico Legale di Pomezia, che ha suscitato l’interesse di politici e giornalisti in questi giorni, non sembra giungere a risultati positivi. Le recenti notizie, apprese da un articolo pubblicato sul web, lasciano intendere
che, in seguito ad un incontro tra il Sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà e il Presidente dell’INPS Prof. Pasquale Tridico, si sia giunti ad un “compromesso” che prevede l’apertura del CML per un giorno a settimana», dichiarano dall’USB P.I. INPS Coordinamento Regionale Lazio.  

«L’articolo parla di vertenza conclusa e di soluzione accettabile per la popolazione. USB INPS non condivide l’ottimismo del giornalista e non considera affatto sufficiente l’apertura di un CML per un solo giorno a settimana, in un territorio vasto e con un alta densità di popolazione, quando già sotto organico e con le difficoltà legate anche alla pandemia, fino ad oggi ha supportato a fatica il carico di lavoro, operando 5 giorni a settimana. Non è logicamente possibile garantire i cittadini di Pomezia e comuni limitrofi un servizio adeguato con un presidio così limitato», prosegue la nota.

Caso INPS Pomezia: Sindacati e lavoratori in Piazza il 27 aprile

Il Sindacato non ci sta infatti e chiede che il centro di medicina legale resti non solo aperto ma anche riorganizzato con più personale. Ricordiamo che, al momento, dal 1 maggio la quasi totalità delle mansioni svolte dall’Ufficio, che serve un bacino d’utenza enorme dal litorale ai castelli, verrà trasferita al Tuscolano. 

«Per protestare contro queste decisioni, come già sta succedendo con le Sedi del territorio Metropolitano di Roma, che segnano un’inesorabile arretramento dal territorio dell’INPS, USB ha organizzato una presidio di protesta e di informazione per il giorno 27 aprile dalle ore 10,30 davanti alla sede del Municipio di Pomezia», è quindi l’annuncio del Sindacato.

APPROFONDIMENTO SUL NUMERO CARTACEO DI MAGGIO 2021


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it