Home News Cronaca Pomezia, dipendente del Comune trovato morto in casa: non si presentava a...

Pomezia, dipendente del Comune trovato morto in casa: non si presentava a lavoro da giorni

Triste scoperta quella fatta ieri sera a Pomezia. Il 61enne Stefano Francioni, dipendente comunale, è stato trovato senza vita all’interno della sua abitazione.

Francioni, ben voluto da tutti i suoi amici e conoscenti, non si presentava a lavoro ormai da un paio di giorni. La sua assenza, assolutamente inusuale, ha destato preoccupazione tra i suoi colleghi che hanno allertato i Carabinieri di Pomezia.

Proprio i Carabinieri, forzando la porta di casa sua, lo hanno trovato lì, ormai senza vita. Francioni viveva da solo e si presume che sia morto a causa di un malore improvviso.

Tutti i suoi amici e colleghi lo ricordano con affetto.

L’ultimo saluto a Stefano Francioni si terrà oggi alle 15.00 nella chiesa di San Bonifacio, a Pomezia.