Home News Cronaca Pomezia, liceo Pablo Picasso: si va verso la riapertura della sede di...

Pomezia, liceo Pablo Picasso: si va verso la riapertura della sede di Via Cavour, gli ultimi aggiornamenti

Buone nuove dal liceo Picasso. Prima di ogni altro aggiornamento, è doveroso fare il punto con il Dirigente Scolastico Alessandra Silvestri sulle voci che annunciano la prossima riapertura della sede di via Cavour: “Vediamo finalmente la via d’uscita da un periodo difficile” dichiara il DS, spiegando che “lunedì 22 gennaio ha inizio l’ultima fase delle indagini diagnostiche strumentali che consentirà di togliere ogni dubbio sulla sicurezza della nostra scuola. Confidiamo che la puntuale analisi dei dati ci permetta di rientrare progressivamente a scuola a partire già dal 29 gennaio, in totale serenità. Sono davvero poche le scuole sul territorio nazionale che sono state sottoposte ai controlli capillari che i tecnici di Città Metropolitana hanno programmato per il liceo Picasso. Un grazie a tutta la comunità, utenza e personale scolastico, che ha affrontato con tenacia queste settimane, tutti impegnati affinché il Picasso torni a casa”.

Il disagio dovuto all’incidente del 13 dicembre scorso non ha però fermato la didattica, né tanto meno la progettazione e l’orientamento in vista dell’anno scolastico 2018-19, per il quale le iscrizioni terminano già il 6 febbraio 2018.

“A tanti è nota la novità del LICEO QUADRIENNALE” – continua la Preside – unico linguistico statale del Lazio ad essere stato selezionato, il Picasso propone un liceo linguistico in quattro anni per le relazioni economiche internazionali. Studiare le lingue – inglese, spagnolo, cinese -, con un’attenzione particolare alla formazione giuridico economica, con due obiettivi: apprendere con un metodo nuovo che punti a dare competenza e qualità, studiando e cooperando in situazioni reali; guadagnare un anno rispetto ai tempi ordinari degli studi, adeguandosi agli standard europei per regalare agli allievi una possibilità di successo in più”.

“Diversificate anche le proposte per il liceo linguistico: oltre al percorso tradizionale, che continua a crescere, attivata l’opzione di LICEO LINGUISTICO INTERNAZIONALE, caratterizzata da un’ora in più settimanale di inglese per tutto il quinquennio, sempre con orario su cinque giorni settimanali. Una chance per gli studenti di maturare una competenza linguistica di livello C1 per ambire ad un percorso universitario di qualità, anche in facoltà universitarie straniere o italiane che prevedano corsi in lingua inglese”.

“Idea di quest’anno è anche il LICEO LINGUISTICO CON POTENZIAMENTO DELLA MATEMATICA: un’ora in più di matematica ogni settimana, cinque giorni su sette, per coniugare una solida formazione scientifica con un’avanzata competenza linguistica. Rinnova il look anche il liceo artistico. Oltre ai tradizionali indirizzi, si presenta il LICEO ARTISTICO PER L’ARCHITETTURA: 35 ore settimanali, su sei giorni, per tutto il quinquennio, con l’aggiunta di un’ora settimanale di storia dell’arte con elementi di architettura al primo biennio e di un’ora di matematica che sostenga la preparazione in progettazione architettonica dei ragazzi del secondo biennio, in vista di un’ambiziosa prosecuzione degli studi. Annunciato anche, per gli studenti che si iscriveranno al terzo anno, il nuovo indirizzo di grafica con curvatura audiovisivo e multimediale: un arricchimento dell’offerta formativa”. 

“Tanti insomma i nuovi spunti”, conclude la Preside. “Per fare ordine e ricevere assistenza per le iscrizioni, comunque effettuabili online, la segreteria è a disposizione TUTTI I GIORNI fino al 6 febbraio tanto nella sede del Polo Grafico di via Lamarmora 7 quanto nella sede centrale di via Cavour 5, pronta a ripartire a regime, come detto, tra pochi giorni”.