Connettiti con noi

News

Come riuscire a sconfiggere la timidezza: consigli utili da parte degli esperti

Pubblicato

il

timidezza

Per una persona timida, le chiacchiere possono essere angoscianti. Ti senti tormentato dalla paura pensando a possibili modi per rispondere a una semplice domanda sul tempo. Alcune persone timide preferirebbero avere un canale radicolare piuttosto che parlare di fronte a una grande folla o avvicinarsi a uno sconosciuto per il networking.

La tua mossa predefinita è mantenere le distanze dagli altri, che le persone interpretano erroneamente come snob. Non vedranno la paura che hai di non sapere cosa dire se iniziano una conversazione con te.

Se la tua timidezza ostacola il modo in cui interagisci con gli altri in modo da evitare situazioni sociali, è possibile che tu abbia una condizione chiamata ansia sociale. Per superare una situazione di questo tipo, la maggior parte delle volte è consigliabile affrontare il problema insieme alla guida di un esperto nel campo: parliamo della psicoterapia online  Monia Ferretti.

La dottoressa Ferretti è assolutamente una figura autorevole nel campo della psicoterapia e negli ultimi anni è diventata un punto di riferimento per gli addetti ai lavori del settore e anche per tanti pazienti, che le hanno chiesto aiuto e che hanno trovato in lei una professionista capace di accompagnarli in un percorso specifico e soggettivo di crescita personale.

Per lei la crescita personale è un aspetto fondamentale del proprio percorso di crescita e a volte la timidezza può essere un ostacolo significativo e che non permette di esprimere la propria vera personalità e soprattutto la propria vera individualità ed essenza.

Ci sono diverse cause di estrema timidezza. Tuttavia, di solito si verifica quando le persone hanno una bassa autostima. Diventano ansiosi di come gli altri li percepiscono.

Timidezza: una definizione chiara 

Gli individui estremamente timidi tendono a tenere gli altri a distanza. Si isolano, facendo del loro meglio per evitare le interazioni sociali.

Per far fronte, alcuni che soffrono di casi estremi di timidezza ricorrono all’alcol. Essere intossicati riduce le nostre inibizioni. Per le persone estremamente timide, essere ubriachi è l’unico modo in cui possono interagire socialmente senza essere sopraffatti dalle loro paure di essere giudicati da altre persone.

Uno studio recente mostra come la timidezza possa influire sul benessere di una persona e sulla qualità delle relazioni sentimentali che ha. Alcune persone estremamente timide sviluppano depressione e altri problemi emotivi e mentali a causa dell’isolamento.

Poiché l’interazione umana è una parte così importante per vivere una vita felice e appagante, se questa attività viene trascurata, è probabile che le persone abbiano una qualità della vita inferiore.

Avere un’estrema timidezza è diverso dall’introversione e dalla timidezza infantile.

L’introversione è un tipo di tratto della personalità. Gli introversi tendono a concentrarsi su ciò che pensano e sentono dentro di sé piuttosto che sugli stimoli esterni. Sebbene ci siano molti introversi che sono anche timidi, non ne consegue automaticamente che gli introversi sperimentino estrema timidezza o ansia sociale.

La timidezza infantile, nel frattempo, è una fase che alcuni bambini attraversano in cui sembrano essere timidi con gli estranei. I bambini di solito superano questa fase ed è normale che i bambini la attraversino.

L’estrema timidezza si accompagna davvero alla paura di essere giudicati da altre persone e ai sintomi fisici quando si deve interagire con le persone. Le persone con estrema timidezza possono sentire i loro cuori battere più velocemente quando vedono qualcuno che si avvicina, oppure possono iniziare a sudare o diventare rossi in faccia. Con estrema timidezza, potresti avere sintomi fisici insieme a quelli emotivi e cognitivi.

Ma non bisogna sentirsi sbagliati per il fatto di essere timidi in quanto non bisogna mai dimenticare che ogni blocco che abbiamo all’interno della nostra personalità possiamo superarlo. Uno dei modi migliori di farlo, come accennavamo prima, è quello di iniziare un percorso profondo di psicoterapia con una professionista valida come la dottoressa Monia Ferretti.

Ricordiamo che quest’ultima opera anche in modalità on line attraverso mezzi tecnologici quali Skype e Whatsapp in modo da andare incontro a tutte quelle persone che hanno difficoltà a spostarsi per via delle restrizioni legate all’emergenza Covid 19.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy