Home News Quirinale, Mattarella nomina 25 nuovi Cavalieri del Lavoro

    Quirinale, Mattarella nomina 25 nuovi Cavalieri del Lavoro

    ROMA (ITALPRESS) – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato i decreti con i quali, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, di concerto con la Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova, sono stati nominati 25 Cavalieri del Lavoro.
    Ecco l’elenco completo degli insigniti, con l’indicazione, per ciascuno, del settore di attività e della Regione di provenienza:
    ALLEGRINI Maria – Agricoltura/vitivinicolo – Veneto
    CAMPANILE Antonio – Industria/chimica – Umbria
    CASTAGNA Giuseppe – Credito – Lombardia
    COPPINI Lorenzo – Industria/trasduttori elettroacustici- Toscana
    DOGLIONE Anna Maria Grazia – Industria/siderurgica – Piemonte
    FERRAGAMO Ferruccio – Alta moda – Toscana
    FIASCONARO Nicola – Artigianato/prodotti dolciari – Sicilia
    FRANDINO Mario – Industria/alimentare – Piemonte
    GAROFALO Maria Laura – Sanità privata – Lazio
    GILARDI Alessandro – Industria/edile – Piemonte
    GRASSI DAMIANI Guido Roberto – Gioielleria di alta gamma – Estero
    MAIELLO Giuseppe – Commercio/articoli di profumeria – Campania
    MARCHI Enrico – Attività aeroportuali – Veneto
    MARTINI Luciano – Industria /alimentare – Emilia-Romagna
    MERLONI Paolo – Industria/elettrodomestici – Marche
    NOCIVELLI Marco – Industria/impianti per refrigerazione – Lombardia
    OTTOLENGHI Guido – Logistica portuale – Emilia-Romagna
    PARATI Gian Battista – Industria/ alta specializzazione – Lombardia
    PESCE Umberto – Industria/ metalmeccanica – Basilicata
    PITTINI Federico – Industria/siderurgica – Friuli Venezia Giulia
    RAVAZZOTTI Giovanni – Industria/ceramica – Estero
    SERRATI Giorgia – Commercio conserve ittiche – Liguria
    STEIN Silvia – Maglieria di alta gamma – Veneto
    STIRPE Maurizio – Industria/componentistica – Lazio
    VALENTINI Guido – Industria/metalmeccanica – Lombardia.
    (ITALPRESS).