Home News Cronaca ‘Raccolta fondi per la terapia intensiva del San Camillo-Forlanini’: ma è una...

‘Raccolta fondi per la terapia intensiva del San Camillo-Forlanini’: ma è una truffa, ecco come agivano i malfattori

Ancora truffe, nonostante il periodo di emergenza sanitaria che tutti noi stiamo vivendo. C’è chi non smette di ‘architettare’ modi per lucrare. 

Questa volta la truffa riguarda una falsa raccolta fondi per la terapia intensiva dell’ospedale San Camillo- Forlanini di Roma smascherata dalla Polizia postale. Su una pagina Facebook ‘Emergenza Crowfunding San Camillo’, i malfattori descrivevano la situazione in cui vivevano i medici e gli infermieri costretti a costruirsi i camici con le buste della spazzatura. Da qui la richiesta di soldi per acquistare i camici e aiutare tutto il personale sanitario: ‘Abbiamo bisogno del vostro aiuto. Chiunque di voi volesse fare una donazione può sulla postepay’ – ma non c’è nulla di vero. E’ così, infatti, che circuendo le persone, giocando sulla loro sensibilità – ancor più in un momento in cui ci si sente vulnerabili – i truffatori invitavano a versare somme di denaro su una carta postepay. La polizia invita a segnalare casi sospetti sul proprio portale e si invitano tutti i cittadini a fare molta attenzione prima di effettuare delle donazioni.