Connettiti con noi

Cronaca

Regione Lazio, Consigliere ex M5S no vax lasciato fuori dall’Aula: “Senza green pass non si entra”

Pubblicato

il

davide barillari

Giornata movimentata quella di oggi alla Regione Lazio dove al Consigliere Regionale Davide Barillari, ex M5S e noto per le sue posizioni no vax, è stato tenuto fuori dall’Aula del Consiglio Regionale del Lazio. Il motivo? Non ha esibito il green pass. Un “divieto” che ha scatenato l’ira dell’ex grillino che su Facebook si è sfogato così: «Oggi mi è stato negato formalmente l’accesso all’Aula del Consiglio Regionale del Lazio – scrive il Consigliere – Non ho il greenpass. Fa niente se la legge nazionale appena approvata prevede che solo dal 15 ottobre 2021 tutti i dipendenti pubblici, compresi i rappresentanti eletti nelle istituzioni, dovranno esibirlo per entrare a fare il loro lavoro. La Regione Lazio è al di sopra della legge: vale, più della Costituzione italiana e del Parlamento nazionale, una delibera dell’Ufficio di Presidenza». La replica, si legge ora su Repubblica.it, è stata affidata al Presidente dell’Assise Marco Vincenzi: «Abbiamo approvato una modifica del regolamento a inizio pandemia fissando delle norme anche per l’accesso all’Aula. Tra queste si è passati dalla necessità di effettuare il tampone per entrare in aula alla necessità di esibire il Green pass». Vincenzi ha poi ribadito come il Consigliere più volte si è reso protagonista di “violazioni nell’osservazione delle norme”. L’ultimo caso, eclatante, appena due mesi fa quando si presentò con una pistola (giocattolo) e registrò un video contro i vaccini.

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it