Connettiti con noi

News

Ristrutturare casa

Pubblicato

il

ristrutturazioni

La casa è un ambiente che si deve curare, che inizia ad avere il nostro carattere e volto. Negli anni si devono fare dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria per mantenere inalterata la forma e la qualità degli ambienti.

I bagni e le cucine, ad esempio, sono le prime camere che iniziano a creare crepe oppure ad avere dei distacchi di calcinacci, come mai? Perché sono sottoposte a degli sbalzi di temperatura e poi perché hanno una continua presenza di “condensa”. Essa viene poi assorbita dalle pareti che diventano fragili, deboli e non compatte. Il risultato quindi è quello di avere una perdita di compattezza nelle pareti che, alla fine dei conti, tende a creare delle camere che si devono ristrutturare.

Fatto questo tipo di premessa cerchiamo di pensare ai vantaggi di Ristrutturare casa, parliamo di vantaggi perché oggi ci sono delle agevolazioni e detrazioni che donano la possibilità di ridurre i costi. Anzi nelle agevolazioni disponibili si arriva a pagare meno della metà perché il resto viene offerto dallo Stato.

I primi passaggi per ristrutturare

Le ristrutturazioni non sono tutte uguali, ci sono quelle che sono utili per cambiare il design o per fare un restyling, quindi sono perfette per quanto riguarda una buona tenuta degli ambienti. Poi ci sono quelle che si considerano strutturali e che permettono di avere un miglioramento abitativo oltre che estetico.

I primi passaggi da fare in una casa, per progettare una ristrutturazione, è quello di eliminare assolutamente le barriere architettoniche, ma quali sono. Intanto ci sono gli scalini che si devono togliere perché esse sono ostacoli perenni, ma sono rappresentate perfino da vasche da bagno oppure dai piatti doccia che sono alti. Queste già sono delle cose che si devono eliminare durante una ristrutturazione perché ne andremo a beneficiare avendo spazi molto più grandi e che non siano pericolosi.

Punto secondo pensate a eliminare delle maioliche che sono nelle cucine e usare uno stile che sia più moderno. Se avete la possibilità di allargare le finestre, per far entrare tanta luce naturale, allora fatelo. Questo perché si ha sia un miglioramento dell’illuminazione, ma perché si risparmia energia elettrica e termica avendo una fonte di energia rinnovabile esterna, cioè il Sole.

Scegli prima i colori e poi i materiali

Se andiamo a scegliere dei materiali si rischia di comprare tutto quello che ci piace, ma che non ci piace una volta che viene installato. Per esempio le maioliche in toni freddi sono molto belli, ma se poi non si sposano con il pavimento, allora si rischia di fare un’accozzaglia di colori. Lo stesso vale per i serramenti oppure si ha intenzione di abbattere una parete e poi non si sa cosa mettere a terra.

Insomma è necessario che ci sia prima una scelta dei colori che si devono avere alle pareti e sui serramenti per poi fare una ristrutturazione nelle parti che sono strutturali, quali maioliche e pavimenti. Un lavoro che si può fare anche consultando delle immagini che si trovano su internet. In alternativa si potrà avere un sostegno da un geometra o un architetto.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy