Connettiti con noi

News

Rita Levi Montalcini: chi era, biografia, nobel, scoperte, tutto sulla scienziata

Pubblicato

il

Tutto pronto per il classico appuntamento del pomeriggio di Rai 1 con Oggi è un altro giorno, la trasmissione in onda dalle 14 e condotta da Serena Bortone. Anche quest'oggi, festa di Ognissanti, la Bortone è pronta a regalare un momento di gioia e relax ai propri telespettatori. Numerosi, gli ospiti presenti in studio, tra di loro anche Luca Manfredi, ecco cosa sappiamo di lui! 

Tutto pronto per il classico appuntamento del pomeriggio di Rai 1 con Oggi è un altro giorno, la trasmissione in onda dalle 14 e condotta da Serena Bortone. Anche quest’oggi, festa di Ognissanti, la Bortone è pronta a regalare un momento di gioia e relax ai propri telespettatori. Nel corso della puntata, la Bortone avrà modo di ricordare una grande scienziata, stiamo parlando di Rita Levi Montalcini, ecco qualche informazione su di lei!

La biografia di Rita Levi Montalcini

Neurologa ed accademica italiana, Rita Levi Montalcini è nata a Torino il 22 aprile del 1909 da una famiglia ebrea sefardita. Il padre, Adamo Levi, era un matematico ed ingegnere elettronico mentre la madre, Adele Montalcini, era una pittrice, nonché sorella del celebre scultore ed architetto Gino. Due genitori molto colti Adamo e Adele che seppero instillare nei figli il proprio apprezzamentoTutto pronto per il classico appuntamento del pomeriggio di Rai 1 con Oggi è un altro giorno, la trasmissione in onda dalle 14 e condotta da Serena Bortone. Anche quest'oggi, festa di Ognissanti, la Bortone è pronta a regalare un momento di gioia e relax ai propri telespettatori. Numerosi, gli ospiti presenti in studio, tra di loro anche Luca Manfredi, ecco cosa sappiamo di lui!  per la ricerca intellettuale. L’infanzia della Montalcini anche se caratterizzata da una concezione vittoriana del rapporto con i genitori, trascorse serenamente. Nonostante l’avversione del padre — convinto che una carriera professionale avrebbe interferito con i doveri di moglie e di madre — Rita nel 1930 decise di iniziare a studiare medicina all’Università di Torino. La scelta della facoltà fu determinata da una circostanza piuttosto infelice: proprio in quell’anno, ai ammalò e morì di cancro la sua amata governante Giovanna Buttaro. 

Nobel 

Negli anni Cinquanta con le sue ricerche Rita scoprì ed illustrò il fattore di accrescimento della fibra nervosa, ovvero la struttura assonale dei neuroni, noto come NGF. La scoperta le valse il premio Nobel per la medicina, riconoscimento che le venne insignito nel 1986. Insignita anche di altri premi, Rita Levi Montalcini, è stata la prima donna ad essere ammessa alla Pontificia accademia delle scienze.

Senatrice a vita nel 2001 e non solo

Inoltre, il primo agosto del 2001 è stata nominata senatrice a vita dall’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale. Ancora, la scienziata è stata socia nazionale dell’Accademia dei Lincei per la classe di scienze fisiche e socia fondatrice della Fondazione Idis-città della Scienza.  

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy