Home News Cronaca Ritrovamento ceneri Elena Aubry, è stato un necrofilo (e pure recidivo)

Ritrovamento ceneri Elena Aubry, è stato un necrofilo (e pure recidivo)

Sono state ritrovate le ceneri di Elena Aubry,  la motociclista 26enne morta in un tragico incidente sull’Ostiense (causato dall’asfalto dissestato) il 6 maggio di due anni fa. A dichiararlo la madre della ragazza con una diretta Facebook. Era stata sempre la stessa il 6 maggio scorso a denunciare quanto accaduto, un atto assurdo e orribile compiuto al cimitero monumentale del Verano. 

Ritrovamento ceneri Elena Aubry: è stato un necrofilo

E’ stato  identificato chi ha trafugato le ceneri della ragazza. Si tratta di un necrofilo di 49 anni di Casal Bertone già noto ai Carabinieri. L’uomo, infatti, era stato arrestato tempo fa dai Carabinieri di San Lorenzo perché sorpreso a rubare le foto delle donne morte dalle lapidi. Come riporta Il Messaggero, in quell’occasione il 49enne aveva dichiarato di essere alla ricerca della donna ideale. 

Il necrofilo è stato fermato venerdì pomeriggio per un controllo nei pressi del cimitero, ma non ha saputo giustificare la sua presenza. La pm ha deciso di farlo pedinare e, una volta a casa, durante la perquisizione, è stata trovata l’urna verde di Elena. Nell’abitazione c’era anche la fotografia della ragazza, ma non il quaderno con i pensieri degli amici per la ragazza. Le indagini sono in corso per capire se l’uomo abbia agito da solo o se abbia compiuto il terribile gesto su commissione di altri.